Arriva la biografia di Matthew McConaughey: la clamorosa anticipazione

0
122

Matthew McConaughey attore straordinario e bellissimo, eppure la sua vita non è stata così facile come si potrebbe immaginare e dietro quel sorriso con cui ha fatto innamorare milioni di fan si cela un passato non facile e ricco di brutte avventure: è quanto si può apprendere di Matthew McConaughey leggendo il suo libro Greenlights, dove ha affidato molte delle drammatiche esperienze da lui vissute e che lui si era tenute dentro fino ad ora.

“A 18 anni fui molestato da un uomo mentre avevo perso i sensi nel retro di un furgone”, racconta l’attore tra le pagine del libro autobiografico. Il premio Oscar con Dallas Buyers Club ha poi scritto di non essersi “mai sentito una vittima. Ho avuto molte prove che il mondo stesse cospirando per rendermi felice”. L’attore racconta anche di un altro episodio di cui fu vittima da ragazzo: “Fui ricattato per fare sesso per la prima volta a 15 anni. Ero certo che sarei andato all’inferno per questo rapporto prematrimoniale. Oggi spero davvero che non sia così”, confessa McConaughey.

Chi è Matthew McConaughey

Matthew David McConaughey, l’attore texano dalle origini irlandesi, entrato nell’immaginario collettivo grazie a film come “The Wedding Planner – Prima o poi mi sposo” e “Come farsi lasciare in 10 giorni”, è nato il 4 novembre 1969 a Uvalde, una piccola città del Texas.

Figlio di un’insegnante, Matthew è un ottimo studente e un eccellente atleta. Dopo il diploma alla Longview High School, nel 1988, McConaughey ha passato un po’ di tempo in Australia, prima di tornare negli States, per frequentare l’Università del Texas, ad Austin. Il produttore Don Phillips, che Matthew ha conosciuto all’università, lo presenta al regista Richard Linklater, e il ragazzo ha una piccola parte nel film La vita è un sogno (1993). Dopo il diploma in produzione cinematografica, nel 1993, McConaughey ottiene parecchi ruoli di supporto in film di diversa qualità. Nel 1996 Matthew si fa notare in Lone Star ‘ Stella solitaria, di John Sayles, ed è il protagonista del film di Joel Schumacher Il momento di uccidere, con Sandra Bullock, che per un po’ di tempo sarà la sua compagna.
Dopo essere apparso sulla copertina di Vanity Fair, nell’agosto del 1996, McConaughey è a fianco di Jodie Foster nel film di Robert Zemeckis, Contact (1997), e tra i protagonisti di Amistad (1997), di Steven Spielberg. Due anni più tardi, Matthew McConaughey è la star del film di Ron Howard EDtv (1999).

POTREBBE INTERESSARTI: Matteo Diamante, chi è il concorrente all’Isola dei Famosi

I problemi con l’autorità

Nell’ottobre del 1999 McConaughey è stato arrestato dalla polizia di Austin per possesso di marijuana e resistenza all’autorità. Gli agenti erano intervenuti in seguito ad un reclamo dei vicini di casa dell’attore, stanchi di sentirlo suonare i bongos in piena notte.

La vita privata

Matthew McConaughey ha avuto molte fidanzante famose: da Sandra Bullock a Ashley Judd. In seguito ha avuto delle relazioni sentimentali con Salli RichardsonPenelope Cruz.

Nel 2012 ha poi sposato Camila Alves dalla quale ha avuto tre figli: LeviVida e Livingston. Tutti e tre hanno il doppio cognome, sia quello della madre che quello del padre.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Matthew McConaughey (@officiallymcconaughey)

Chi è Camila Alves, la moglie di Matthew McConaughey

Camila Alves è nata a Belo Horizonte, in Brasile, il 28 gennaio del 1982 (il suo segno zodiacale è quindi quello dell’Acquario). A 15 anni ha lasciato il Brasile per trasferirsi a Los Angeles, quattro anni dopo si è trasferita a New York dove ha iniziato la sua carriera da modella. Nel 2010 ha anche condotto il programma televisivo Shear Genius sul canale Bravo.