Meteo, allerta su due regioni del Nord: ecco dove è previsto il maltempo

0
139

Italia ancora spaccata in tre parti per effetto della perturbazione atlantica presente sul territorio e della debole azione di contrasto dell’anticiclone, le principali previsioni meteo del Dipartimento Nazionale per la Protezione Civile e dell’Aeronautica Militare per oggi venerdì 30 aprile indicano piogge e temporali al Nord, nuvolosità diffusa al Centro sole e caldo al Sud.

Previsioni Meteo 30 aprile

Iniziamo dai dati presenti nel bollettino ufficiale del Dipartimento Nazionale per la Protezione Civile, emesso nella tardo pomeriggio del 29 aprile e valido per tutta la giornata di oggi venerdì 30 aprile. E’ presente un avviso di meteo avverso con annessa allerta di livello giallo per rischio idrogeologico derivante da temporali su Lombardia e Piemonte. Il resto della cartina dell’Italia è verde.

Previsioni meteo dell’Aeronautica Militare per il 30 aprile

Le previsioni del tempo presenti nel bollettino ufficiale del servizio meteo dell’Aeronautica Militare del 30 aprile indicano cosa succede nei singoli quadranti del Paese e quali sono i livelli delle temperature minime e delle temperature massime.

Nord Italia: – Allerta meteo di livello giallo per rischio idrogeologico connesso ai forti temporali per Lombardia e Piemonte. Cielo molto nuvoloso su tutto il resto del quadrante con rovesci diffusi in estensione dal primo pomeriggio.

Centro Italia e Sardegna: – Nubi compatte e diffuse su tutto il settore ed in particolare  sulla Toscana e sulla Sardegna. Rovesci e temporali su tutto il resto del Centro in attenuazione dalle prime ore della sera.

—>>> Ti potrebbe interessare anche Senza aratura un taglio delle emissioni agricole del 30%

Sud e Sicilia: – Bel tempo diffuso su tutte le regioni insulari del meridione e sulla Sicilia dal primo mattino con estese velature a media quota dal pomeriggio.

—>>> Ti potrebbe interessare anche Ambiente: Ecomafie, nel 2019 in Campania +44% reati

Le temperature minime sono stazionarie in tutta Italia e all’interno della media stagionale ad eccezione della Liguria, dell’Abruzzo e della Marche dove saranno in lieve aumento. Le temperature massime sono in aumento su tutta Italia ed in particolare su Piemonte, Liguria e Lazio.