Pavia: dà fuoco alla convivente incinta, arrestato per tentato omicidio

0
276

Un Uomo ha dato fuoco con l’alcol alla compagna incinta di due mesi. Il 41 enne è stato arrestato per tentato omicidio e lesioni gravissime. La donna non è in pericolo di vita

tentato omicidio

In provincia di Pavia a Vellezzo Bellini, un uomo di 41 anni di origini romene ha tentato di uccidere la propria compagna dandole fuoco con l’alcol. La donna, una 41enne pavese, incinta di due mesi, è stata trasportata dai sanitari del 118% presso l’ospedale Niguarda di Milano dai sanitari del 118 in codice rosso. A seguito del gesto disumano ha riportato ustioni sul 50% del suo corpo. Attualmente è ricoverata presso il centro grandi ustioni dell’ospedale milanese in prognosi riservata, ma non in pericolo di vita. E’ successo nella notte tra giovedì 13 e venerdì 14 maggio.

Leggi anche -> Omicidio di Ilenia Fabbri, ex marito indagato per omicidio in concorso

L’arresto per tentato omicidio e lesioni gravissime

Il 41enne è stato arrestato in flagranza di reato dai carabinieri di Bereguardo (Pavia) per tentato omicidio e lesioni gravissime. Secondo quanto ricostruito sinora l’uomo ieri sera era in evidente stato di ebrezza ed avrebbe avuto una discussione con la convivente all’interno della loro abitazione di Giovenzano, una frazione di Vellezzo Bellizzi. A quanto pare la discussione, scoppiata per futili motivi, è degenerata a tal punto che l’uomo ha cosparso la convivente con l’alcol e le ha dato fuoco. In questo momento il 41enne romeno si trova in carcere a Pavia a disposizione del pubblico ministero per l’interrogatorio volto ad accertare le  precise dinamiche dell’accaduto.

Leggi anche -> Omicidio a Capalbio, uccisa una donna a coltellate: arrestato romeno

A chiamare il 112 è stata la 41enne pavese parlando di un incidente domestico e di un ustione. Quando le forze dell’ordine e i sanitari del 118 sono giunti sul posto la donna ha accusato il compagno dell’atroce gesto per poi svenire sul pavimento.