MotoGp Francia Tabellino Gara: altro successo per Miller

0
187

L’australiano in Ducati vince anche sotto la pioggia. Quartararo torna in testa alla classifica

MotoGp Francia Tabellino Gara

MotoGp Francia Tabellino Gara

MotoGp Francia Tabellino Gara – A due passi da Le Mans al circuito Bugatti si torna a correre dopo Jerez la MotoGp con la sfida tra Ducati e Yamaha che si riaccende, senza sottovalutare l’outsider Marquez che sta rapidamente tornando ai suoi livelli sulla Honda.

La partenza

Per la casa giapponese il padrone di casa Fabio Quartararo dopo l’operazione al braccio ha conquistato nel weekend un’ottima pole position, seguito in griglia da Vinales e Miller. A seguire Morbidelli e Zarco, mentre Bagnaia è relegato alla sedicesima posizione. Già al primo giro la rivalità tra l’australiano e il francese fa la differenza con tutti gli inseguitori, mentre poco dopo la partenza e lo spegnimento del semaforo Morbidelli è costretto a ritirarsi perché rimasto coinvolto in un brutto incidente che potrebbe aver creato anche qualche problema alla gamba alla quale si era operato precedentemente. Dopo una serie di sorpassi e controsorpassi in testa è però la pioggia condizionare la prestazione di tutti, perché i piloti, pur costretti a rientrare ai box, rimangono fuori troppo a lungo, nella speranza di guadagnare qualche posizione. Miller va lungo sulla traiettoria ed è costretto a rientrare dal ghiaione, con gli pneumatici sporchi anche di fango. Mir e Rins in Suzuki perdono entrambi aderenza sull’asfalto e scivolano fuori dal circuito. Quartararo ai box ha addirittura rischiato di salire sulla moto sbagliata, perdendo del tempo nel recuperare il giusto punto del paddock, per poter poi rimontare in sella quanto prima. Nella confusione generale, con la pioggia incessante e il vento, è Marquez ad approfittarne, guadagnando la testa della corsa e inseguito a due secondi di distanza dallo stesso pilota francese della Yamaha. Terzo Miller, nonostante tutto.

La gara

Con questa doppia partenza e venti giri mancanti sembra ora un’altra gara da disputare, anche se nel giro di poco è proprio il leader catalano della corsa a cadere, con alti piloti che saranno probabilmente costretti a una sanzione per aver superato il limite di velocità ai box durante il cambio moto per la pioggia. Con questo vento non è detto che l’acqua continuerà a cadere sul tracciato fino alla fine della corsa, ma al momento sono di nuovo Quartararo e Miller a portarsi in testa alla corsa, due veri rivali di questo weekend di MotoGp. Le corsa prosegue con continui cambiamenti meteorologici, perché prima della bandiera a scacchi sul circuito francese tornerà di nuovo il sole. Non mancheranno alte cadute, che permetteranno al ducatista Bagnaia di recuperare posizioni. Dopo Salvadori, per l’Aprilia sarà costretto a ritirarsi per una caduta anche Espargaro, mentre perfino Marquez non riuscirà a mantenere l’aderenza sul tracciato. Dopo la prima caduta, il pilota iridato proverà a ripartire, ma alla seconda sarà costretto a mollare. Nulla da fare neanche per uno come lui in una gara continuamente rivoluzionata dagli eventi. Dispiace per la condizione fisica ancora abbastanza precaria per un campione come Marquez, ma la sua mentalità vincente nel prendersi rischi non sembra essere in alcun modo intaccata. Negli ultimi dieci giri di gara è Johann Zarco a mettersi in mostra, perché dopo aver recuperato quasi due secondi al suo connazionale Quartararo, riuscirà addirittura a superarlo, a poco dalla fine e prendendo una discreta distanza sul pilota Yamaha. Tra i tanti ritiri, in quarta, quinta e sesta posizione sono comunque riusciti a collocarsi Bagnaia, Petrucci e Alex Marquez, dopo essere risaliti da quelli che erano gli ultimi piazzamenti. Anche Valentino Rossi riuscirà così a recuperare fino all’11esima posizione. Consumatissima la gomma di Quartararo, ora sembra davvero impossibile per lui rimontare Zarco, nonostante in testa alla corsa rimanga saldamente Miller. Dopo l’ultimo giro, che sarà di fatto una passerella per il pilota australiano, anche in Francia si riconferma una doppietta per la scuderia italiana, per quanto sia lo stesso pilota francese in Yamaha a esultare con maggiore entusiasmo. Nel corso di un weekend difficilissimo, era apparso davvero difficile a inizio gara un podio in questa corsa, ma i ritiri di tanti piloti sono stati determinanti per l’esito finale della competizione. Come in Spagna, è così nuovamente Miller a trionfare, nonostante i long laps da scontare e stavolta davanti ai due francesi di casa, un’ulteriore soddisfazione per un pilota che ormai ha la chiara intenzione di conquistare il mondiale, sempre più pilota da battere, già dalla prossima corsa, che sarà quasi per scherzo del destino, proprio in Italia, precisamente al Mugello. In testa alla classifica torna però Quartararo, con Bagnaia a un solo punto. Zarco 68 e lo stesso vincitore Miller a 64.

 

Potrebbe interessarti anche -> Fiorentina-Napoli 0-2: Insigne più Zielinski

Segui gli aggiornamenti della MotoGp su Twitter

Tabellino della gara

 

Ordine di arrivo
Miller, Zarco, Quartararo, Bagnaia, Petrucci, Alex Marquez, Nakagami, Espargaro, Lecuona, Vinales.

Classifica Piloti
Quartararo 80, Bagnaia 79, Zarco 68, Miller 64, Vinales 56, Mir 49, A. Espargaro 35, Morbidelli 33.

Highlights QUI