Shel Shapiro: la figlia Malindi e il dramma della prima moglie

0
296

La vita privata di Shel Shapiro, ex leader dei Rokes: la figlia Malindi e il dramma della prima moglie morta.

(screenshot video)

Il cantante Shel Shapiro sbarca in Italia nel 1963 e rapidamente, anche grazie all’esperienza con The Rokes, diventa una delle voci più amate del panorama discografico beat. The Rokes, insieme all’Equipe 84 e a I Camaleonti, sono infatti la principale band del beat. Tra i tanti successi, c’è un brano che ha fatto la storia della musica italiana, ovvero Ma che colpa abbiamo noi.

Leggi anche –> Shel Shapiro: ex leader dei Rokes, carriera, origini e successo

La sua prima moglie fu Maria Lina Carreri, da tutti conosciuta come Mariolina, che è stata una fotomodella e Miss Cinema nel 1962. Un rapporto intenso tra i due, che ebbero anche una figlia, di nome Malindi Michelle. Dopo la tragica morte della moglie, il cantante convolò a nuove nozze con Cristina Rivetti, dalla quale ha avuto due gemelli, Pietro e Ginevra.

Leggi anche –> Maurizio Vandelli 29 settembre, chi è: “Ero stanco della musica”

La vita privata di Shel Shapiro: la morte della moglie, la figlia e Mia Martini

(screenshot video)

Nel 1992, la prima moglie di Shel Shapiro si tolse la vita con il gas di scarico della propria auto. Lui ha spiegato in un’intervista a ‘Repubblica’: “Per me è stato come essere investito da un treno”. Ha poi aggiunto: “Tutte le spiegazioni del mondo non sono sufficienti per comprendere un gesto così estremo”. Un dramma che ha toccato molto il cantante, che si emoziona sempre molto a parlare di quella vicenda.

Peraltro, nella vita del cantante, era poi arrivato un altro dramma, ovvero la morte di Mia Martini, l’interprete della musica leggera italiana con cui aveva un bellissimo rapporto. Scrive Shel Shapiro nella sua autobiografia: “Tra Mimì, mia moglie Mariolina e mia figlia Malindi è presto nato un grande e affettuoso rapporto. Lei si è innamorata affettivamente di Mariolina e adorava anche Malindi, che in un certo senso era la figlia che avrebbe sognato di avere”.