Il Cattivo Poeta, il film su Gabriele D’Annunzio: cosa sappiamo

0
126

Il Cattivo Poeta, film su Gabriele D’Annunzio con Sergio Castellitto, è stato scritot e diretto da Gianluca Jodice, uscirà il 20 Maggio 2021.

Il Cattivo Poeta, il film su Gabriele d'Annunzio con Sergio Castellitto (Getty Images)
Il Cattivo Poeta, il film su Gabriele d’Annunzio con Sergio Castellitto (Getty Images)

La pellicola si presenta come un film storico ma al tempo stesso anche un thriller, queste sono le parole usate dal regista Gianluca Jodice, il quale uscirà nelle sale cinematografiche giovedì 20 Maggio 2021.

Il film racconta la storia degli ultimi mesi di vita di Gabriele D’Annunzio, il quale sarà interpretato da Sergio Castellitto, si parlerà del “diverbio” con il regime fascista.

La trama è ambientata nel 1936, proprio quando Giovanni Comini fu nominato federale per intervento di Achille Starace, al quale verrà affidato un compito delicato.

Si dovrà recare al Vittoriale e spiare d’Annunzio, il poeta sarà contrario all’alleanza tra Mussolini, Hitler e il regime fascista, temerà che quest’ultimo possa sfruttare la sua popolarità per minare il consenso che c’è per il Duce.

L’incontro con il Vate rappresenterà per il giovane Comini una sorta di terremoto dello spirito, il quale lo farà sentire diviso tra la fedeltà al partito e il fascino per il poeta e artista.

La pellicola rappresenta l’esordio per Gianluca Jodice, nato nel 1973, si è destreggiato con il genere documentario, con titoli come “Cercando la Grande Bellezza”.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Sulla mia pelle: cosa c’è da sapere sul film su Stefano Cucchi

Il Cattivo Poeta, dinanzi ad un’occasione così importante il regista ha osato guardare in avanti

Il regista Gianluca Jodice ha dichiarato di aver pensato a diversi film, cercando di non essere mai conformista o troppo esatto. Ha voluto soltanto rappresentare l’epoca che racconta la scelta e il regime dal suo interno.

Si è ispirato a Sokurov nella trilogia storica del potere, i tre grandi potenti del Novecento, Hitler, Lenin, Hiroito sono stati descritti proprio per far si che la Stoira venisse narrata.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Rai Play, Quello che veramente importa, il film sul potere della guarigione

Il film vedrà nel cast Sergio Castellitto nei panni di Gabriele d’Annunzio, il federale Giovanni Comini sarà interpretato da Francesco Patanè. Mentre Achille Starace sarà interpretato da Fausto Russo Alesi, le due donne del Vate saranno Elena Bucci, e Clotilde Courau.

La critica italiana ha accettato di buon grado l’esordio di Gianluca Jodice, cercando di lodare la sua capacità di narrare in maniera efficace il grande contrasto che c’è sempre stato tra potere e libertà di pensiero.

Anche Sergio Castellitto è stato premiato dalla critica, il quale ha definito e gestito con molta parsimonia e attenzione un personaggio che avrebbe rischiato di diventare una macchietta storica.