Tormento dei Sottotono: che fine aveva fatto il rapper, e la reunion dopo venti anni

0
195

Dopo la partecipazione al Festival di Sanremo 2001 i Sottotono ritornano a fare musica, ma che fine aveva fatto Tormento? Il duo torna con l’album ‘Originali’ anticipato dal singolo ‘Mastroianni’.

I Sottotono sono stati un gruppo di musica hip hop in attività dal 1994 fino al 2001. All’inizio erano in quattro: il turntablist Dj Irmu, i rapper Nega e Tormento e il dj-produttore Fish. Dopo l’uscita del primo album, il gruppo rimane con i soli Tormento e Fish. Il duo realizza altri tre album ottendo un grande successo di pubblico e critica.

I Sottotono, inoltre, partecipano a tutte le manifestazioni più importanti come il FestivalbarMtv Day e soprattutto, il Festival di San Remo nel 2001. Dopo le polemiche del Festival (dove i Sottotono furono accusati di plagio da Striscia la Notizia), ed alcuni contrasti interni, Tormento e Fish si dividono per dedicarsi alle rispettive carriere soliste.

Chi è Tormento

Massimiliano Cellamaro, in arte Tormento, dopo lo scioglimento del gruppo hip hop dei Sottotono ha prodotto ben sei album da solista. Conosciuto anche con i nomi di Yoshi Torenaga, Antonio Mantelli e Tormento aka Yoshi, ha collaborato con numerosi artisti del calibro di Mietta, Giorgia e soprattutto la star internazionale Mary J. Blige. Nel 2015 pubblica il suo l’ultimo album “Dentro o fuori.”

POTREBBE INTERESSARTI: Maneskin: un altro record dopo l’Eurovision per la band italiana

I primi successi dei Sottotono

Il successo ottenuto con l’album “Soprattutto Sotto”, è dovuto in particolare all’ottimo gradimento radiofonico della canzone “La mia coccinella”. La definitiva consacrazione avviene con il seguente album uscito due anni più tardi: “Sotto effetto stono”. Vengono estratti tre singoli che superano le 200.000 copie vendute: “Tranquillo”, seguito da “Solo lei ha quel che voglio” e “Dimmi di sbagliato che c’è”.

Sottotono: il duo prende strare diverse dopo Sanremo 2001

Dopo la famosa la polemica fatta Striscia la Notizia si Sottotono che si presentarono al Festival di Sanremo del 2001 con il brano Mezze verità, furono accusati da Staffelli di aver copiato Bye Bye Bye degli ‘Nsync. La tentata consegna del Tapiro d’Oro si trasforma quasi in uno scontro fisico tra l’inviato e il duo rap, che inevitabilmente finisce su tutti i telegiornali.

La carriera da solista di Tormento

Mentre Fish si dà al mondo della produzione della musica, nel 2002, subito dopo il Greatest Hits e lo scioglimento del gruppo, Tormento, con lo pseudonimo di Yoshi Torenaga, pubblica un EP intitolato Una nuova visione del mondo, seguito nel 2004 dall’album discografico Il mondo dell’illusione, pubblicato dall’etichetta discografica Antibe Music. Si tratta di album da cui traspare astio e risentimento verso i falsi amici e l’industria discografica, le cui rime e basi sono interamente prodotte dall’artista, salvo una partecipazione del rapper romano Ibbanez

Si riunisce lo storico duo rap italiano

Ma la notizia bomba l’hanno data ai microfoni di “E poi c’è Cattelan” ad aprile scorso. Dopo l’apparizione a Sanremo 2019 con Nino D’Angelo, hanno raccontato, si sono detti fosse arrivato il tempo di riunire le strade riportando in vita gli amatissimi Sottotono. Così, nonostante le difficoltà di questo periodo, Tormento e Fish stanno lavorando a un nuovo album e presto li (ri)vedremo sui palcoscenici di tutta Italia.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Tormento (@tormentothereal)

I Sottotono a Le Iene

I Sottotono saranno ospiti stasera a Le Iene a raccontarsi nell’intervista doppia, tra progetti discografici e vita privata. Il celebre duo formato dal rapper Tormento e dal produttore Big Fish è tornato sulla scena musicale a distanza di vent’anni, con il singolo “Mastroianni”, che anticipa l’album “Originali”, in uscita il 4 giugno.