Meteo, Festa della Repubblica con nuvole ed instabilità: ecco dove

0
67

L’anticiclone africano è pienamente attivo ma la sua azione non è ancora potente tanto da non riuscire a spazzare via i residui di instabilità presenti sul territorio italiano sono queste le principali previsioni meteo per oggi, mercoledì 2 giugno, Festa della Repubblica, secondo i dati dell’Aeronautica Militare italiana, del Dipartimento Nazionale per la Protezione Civile e del meteorologo Mario Giuliacci.

Meteo Giuliacci Festa Repubblica

Partiamo dai dati del bollettino ufficiale del Dipartimento Nazionale per la Protezione Civile, diramato la sera di martedì 1 giugno e valido per tutto oggi mercoledì 2 giugno. La cartina d’Italia è interamente verde e pertanto non sono attive allerta di meteo avverso.

Il servizio meteo dell’Aeronautica Militare

Vediamo ora grazie ai dati del bollettino ufficiale del servizio meteo dell’Aeronautica Militare del 2 giugno cosa accade nelle singole regioni d’Italia.

Nord Italia: – Addensamenti nuvolosi compatti e diffusi su tutto il settore con locali piogge fino ad acquazzoni e temporali, soprattutto sulla Liguria. Dal  primo pomeriggio prevalenza di cielo sereno con temporanei annuvolamenti sulla Pianura Padana.

—>>> Ti potrebbe interessare anche Ambiente: intercettazioni choc nell’inchiesta fanghi tossici

Centro Italia e Sardegna: – Spazi di sereno su tutte le regioni peninsulari del settore, cielo nuvoloso con possibili occasionali piovaschi sulla Sardegna. Progressivo rasserenamento su tutto il quadranta da metà pomeriggio con nuvolosità in transito a livello medio alta ed in un contesto prevalentemente asciutto.

—>>> Ti potrebbe interessare anche Ambiente: dal 3 luglio stop alla plastica monouso

Sud Italia e Sicilia: – Cielo in prevalenza sereno o poco nuvoloso su tutte le regioni peninsulari del mezzogiorno, annuvolamenti sparsi con deboli rovesci sulla. Ampi spazi di sereno su tutto il settore da metà pomeriggio.

Le previsioni Meteo per la Festa della Repubblica del meteorologo Giuliacci

Le temperature minime sono in aumento su tutto il quadrante. Le temperature massime sono senza variazioni rispetto al dato del 1 giugno ad eccezione del calo lieve previsto su Piemonte, Sicilia e Sardegna.