Napoli, partita per ricordare fratello defunto: muore in campo

0
244

Napoli, a Poggiomarino Giuseppe Perrino muore in campo mentre giocava in memoria del fratello scomparso a causa di un infarto

Giuseppe Perrino
Giuseppe Perrino (foto pagina Facebook (Sapri Live)

Un lutto incredibile e un fato accanito contro una famiglia. La triste storia arriva da Poggiomarino, in provincia di Napoli, dove ieri è scomparso a 29 anni Giuseppe Perrino mentre era in campo per giocare il memorial in onore di Rocco, suo fratello.

Giuseppe era un calciatore dilettante con militanza in varie società che in passato avevano calcato campi importanti. Improvvisamente si è accasciato a terra sul terreno di gioco. Amici e conoscenti presenti alla partita hanno immediatamente chiamato i soccorsi ma purtroppo per i sanitari del 118 non c’è stato nulla da fare.

Il corpo di Perrino è stato trasportato presso l’obitorio di Castellammare di Stabia dove sarà sottoposto ad autopsia. Un destino crudele e beffardo se si pensa che la gara tra amici era stata organizzata per ricordare il fratello della vittima, Rocco, scomparso nel giugno 2018 mentre era in bici sempre a causa del cuore.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Saman Abbas, Ucoii contro i matrimoni combinati: emetterà una fatwa

Napoli, calciatore muore in campo: chi era e dove aveva giocato

Foto Facebook

In queste ore sono tanti i messaggi degli amici e degli appassionati del calcio dilettantistico campano che hanno conosciuto Giuseppe Perrino. Era nato a Pompei nel 1992 e dalla città degli scavi aveva mosso i primi passi fino ad arrivare nel settore giovanile del Parma.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Il ritorno di Berlusconi tra salute e tasse: “Ecco cosa deve fare Draghi”

Da lì poi il trasferimento in varie società campane, vecchie blasonate come Battipagliese, Scafatese ed Ebolitana. Sui social lo hanno ricordato i tifosi del Sapri, della Turris, ci sono le sue foto con la maglia del Pimonte e del Solofra, tutte società dove ha militato per inseguire la passione del calcio.