Meteo, onde di calore al Sud: 40 gradi in Puglia. Allerta temporali in Veneto

0
380

Italia ancora nella morsa del calore in questo venerdì 25 giugno, situazione meteo anomala sul Nord Est dove si segnala un’allerta gialla per temporali sul Veneto.

Meteo allerta temporali Veneto

Meteo in Italia ancora a geometria variabile in questo venerdì 25 giugno. Da un lato, al Centro e al Sud, siamo immersi nella cosiddetta fiammata africana che genera ondate di calore con punte oltre i 40 gradi in Puglia e Sicilia. Al Nord Est, di contro, è attiva una perturbazione atlantica che genera piogge e temporali soprattutto sul Veneto dove è attiva un’allerta gialla della Protezione Civile.

Meteo, le previsioni dell’Aeronautica Militare: allerta temporali in Veneto, onde di calore al Sud

Nord Italia: – Allerta meteo di livello giallo per temporali sul Veneto. Nuvolosità compatta sulla Liguria e sulla fascia alpina e prealpina con rovesci e lievi temporali, soprattutto nel primo pomeriggio. Cielo sereno su tutto il resto del settore.

Centro Italia e Sardegna: – Ampio soleggiamento su tutte le regioni peninsulari del Centro e sulla Sardegna. Fanno eccezione le lievi velature, dal primo mattino, sulla fascia appenninica a cavallo di Marche, Lazio e Abruzzo.

Sud Italia e Sicilia: – Tempo sereno e stabile alternato da un leggero transito di nuvole ma a livello medio-alto. Cielo stellato alla sera.

Le temperature

Le temperature minime sono in lieve diminuzione su tutto il Paese ad eccezione del leggero aumento su Sardegna e Puglia. Le temperature massime sono in lieve diminuzione ad eccezione di Puglia e Sicilia dove l’ondata di calore in corso genera situazioni oltre i 40 gradi.

Meteo, il Bollettino della Protezione Civile: allerta temporali in Veneto

Il Bollettino del 25 giugno della Protezione Civile Nazionale indica una allerta di livello gialla, per temporali, su gran parte del Veneto. Il resto dell’Italia non è interessato da allarmi specifici.

Venti e Mari

I venti per venerdì 25 giugno saranno in prevalenza deboli e variabili. Venti moderati da Sud Ovest e Nord Ovest per Emilia Romagna e Veneto. Brezza lungo le coste esposte..

—->>> Leggi anche Emergenza smog: quattro città italiane sono tra le più inquinate d’Europa

Poco mossi tutti i bacini ma con moto ondoso in grande intensificazione dalle prime ore del  pomeriggio in particolare su Tirreno settentrionale e canale di Sardegna. Molto mosso il Mare di Liguria.