Variante Delta, Fauci: “Stessa carica virale in vaccinati e non vaccinati”

0
438

Secondo l’immunologo statunitense Anthony Fauci con la variante Delta la carica virale di un soggetto vaccinato positivo è ormai la stessa di quella di una persona non vaccinata che contrae l’infezione: il rischio è che con la circolazione del virus si possa originare una mutazione ancora più pericolosa.

fauci preoccupato dalla variante delta
Credit: Al Drago – Pool/Getty Images

“La variante Delta ha cambiato totalmente scenario”. A confermarlo è il consulente immunologo del presidente degli Stati Uniti Joe Biden, il dottor Anthony Fauci, preoccupato per la rapida diffusione della tanto temuta mutazione del Covid, diventata totalmente dominante Oltreoceano e ormai da tempo in circolazione anche in Europa.

Pochi giorni fa i Centers for Disease Control and Prevention (CDC) hanno aggiornato nuovamente le linee guida delle misure per il contenimento dei contagi, ripristinando la raccomandazione alle persone vaccinate di indossare le mascherine al chiuso e nelle occasioni di assembramento. A spiegare il motivo della decisione è stato lo stesso professor Fauci e le sue dichiarazioni hanno destato scalpore in tutto il mondo.

Ti potrebbe interessare anche -> De Donno, si toglie la vita il medico che scoprì la cura al plasma per Covid

Cresce l’allerta per la variante Delta: ecco cosa ha detto Anthony Fauci

Secondo l’immunologo statunitense a capo del National Institute of Allergy and Infectious Diseases, fino a due mesi fa il livello del virus nelle mucose di una persona vaccinata era nettamente inferiore, ma adesso la variante Delta ha stravolto lo scenario. “Prima un soggetto vaccinato, se positivo, avrebbe difficilmente trasmesso il virus – ha spiegato lo scienziato – ma adesso abbiamo a che fare con una variante che è molto più contagiosa”.

Come precisato da Anthony Fauci, la raccomandazione di continuare a indossare le mascherine a prescindere dall’avvenuta vaccinazione deriva dai dati più recenti, secondo i quali una persona può continuare a trasmettere il virus anche se ha già ricevuto il vaccino. “A causa della variante Delta – ha spiegato – la carica virale dei vaccinati positivi  è esattamente la stessa di quella dei soggetti non vaccinati che vengono contagiati”.

Ti potrebbe interessare anche -> Vaccino Covid, doppia dose anche ai guariti? Arriva il chiarimento

L’esperto ha sottolineato tuttavia che è molto improbabile che un soggetto vaccinato che contrae l’infezione rischi il ricovero in ospedale o la morte. “Ma se si infetta – ha aggiunto – può trasmettere il virus a persone fragili o a bambini non vaccinati e non vogliamo che questo accada”. Da qui l’urgenza di somministrare in breve tempo il vaccino anti Covid al più alto numero di persone possibili. “Finché c’è circolazione elevata del virus – ha avvertito il dottor Fauci – diamo al virus la possibilità di mutare ancora di più rischiando una variante peggiore della Delta, che nemmeno i vaccinati potrebbero gestire”.