Bonus tv, come ottenere i 100 euro per cambiare il vecchio apparecchio

0
458

Bonus tv, la somma di 100 euro per rottamare il vecchio televisore sarà rilasciato per acquistarne uno nuovo in grado di ricevere il segnale digitale.

Bonus tv, cosa fare per ottenerlo e quando verrà implementato (Getty Images)
Bonus tv, cosa fare per ottenerlo e quando verrà implementato (Getty Images)

Nel dettaglio il segnale desiderato deve essere nel formato “Dvbt2-Hevc main IO”, il cambiamento è previsto per fare in modo tale di adeguare le frequenze dopo l’installazione della Rete 5G.

Durante i giorni scorsi il Ministro dello Sviluppo economico Giancarlo Giorgetti, ha firmato il decreto per confermare l’incentivo del decreto Sostegni. A novembre si partirà in Sardegna, mentre nel 2022 verrà rilasciato in Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia ed Emilia-Romagna.

Da Marzo 2022 verrà attivato in Sicilia, Calabria, Puglia, Basilicata, Abruzzo, Molise e Marche, a Maggio 2022 ci saranno la Liguria, Toscana, Umbria, Lazio e Campania.

In questo modo verrà attuato lo switch off preventivato in tutto il Paese, cercando di incentivare l’aggiornamento dei nuovi televisori digitali. Dal 1° Luglio 2022 ci sarà in funzione la nuova tv digitale la Dvb-T2, in questo modo tutti i televisori che non riescono a intercettare il segnale digitale diventeranno inutilizzabili.

La somma di denaro pari a 100 euro è stata implementata dal governo per far si che venisse richiesta anche senza ISEE.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Bonus tv: come funziona e come ottenere i 100 euro di sconto

Bonus tv, 100 euro è la cifra massima che verrà elargita per l’acquisto di un nuovo televisore

La somma rappresenta uno scontro di circa 20% sul prezzo finale del nuovo televisore acquistato, per accedervi non ci saranno limiti ISEE da rispettare, la somma di denaro è prevista solo per ogni codice fiscale delle persone che sono residenti in Italia e sono in regola con il pagamento del canone Rai.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Ecobonus 110%: attenzione alla perizia, ecco chi rischia

Per ottenere la somma di denaro sarà necessario rottamare il vecchio televisore mentre se ne acquista uno nuovo, consegnando al rivenditore il vecchio apparecchio si farà in modo di smaltirlo in maniera corretta.

Questo darà la possibilità ai cittadini italiani di usufruire del credito fiscale pari ad uno sconto riconosciuto ai clienti nel momento dell’acquisto. Si potrà ottenere la somma di denaro anche smaltendo la propria televisione in un’isola ecologia autorizzata e idonea allo smaltimento dei rifiuti, in questo modo verrà rilasciata tutta la documentazione necessaria per usufruire dello sconto sul prezzo.