“Breaking Bad”, morto l’attore della serie tv

0
315

E’ morto per cause naturali, all’età di 85 anni, Saginaw Grant, nativo americano e attore della serie cult “Breaking Bad”

Saginaw Grant (Getty Images)

Si è spento serenamente nel sonno, all’età di 85 anni, per cause naturali, nella struttura assistenziale di Hollywood, in California, dove risiedeva, Saginaw Grant, prolifico attore caratterista e capo della Nazione “Sac & Fox” dell’Oklahoma.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Verso l’addio Marco Bocci e Laura Chiatti. “Lui è andato via di casa”

A rendere nota la ferale notizia è stato Lani Carmichael, portavoce e amico di lunga data di Grant. “Amava sia l’Oklahoma che Los Angeles che in quanto attore era la sua casa ma non ha mai dimenticato le proprie radici in Oklahoma. E’ sempre stato un fan della Sooner Nation“, ha precisato Carmichael.

“Breaking Bad”, morto l’attore della serie tv. Chi era Saginaw Grant

Nato il 20 luglio del 1936 a Pawnee, in Oklahoma, Saginaw Grant era un veterano del Corpo dei Marines degli Stati Uniti. Ha iniziato a recitare alla fine degli anni Ottanta  partecipando a serie televisive e a una dozzina di film tra cui nel 2005 “L’indiano più veloce del mondo” e, nel 2013, “The Lone Ranger“. Tuttavia Grant ha conquistato la popolarità in seguito alla partecipazione al cult “Breaking Bad”, tra le serie più amate dal pubblico e dalla critica degli ultimi anni.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Trofeo “Berlusconi”, il Monza sfida la Juventus: non c’è Cristiano Ronaldo

Grant ha recitato anche in “The Ridiculous 6” nel 2015, in “Skinwalkers” nel 2002 e in “Black Cloud” nel 2004. Inoltre, ha fatto fugaci apparizioni nei serial “Community”, “Veep” e “American Horror Story”. Nonostante la carriera da attore, Saginaw Grant trovava anche il tempo per viaggiare per far conoscere in tutto il mondo la cultura dei nativi americani. “Il suo motto consisteva nel rispettarsi sempre l’un l’altro e non parlare mai l’uno dell’altro in modo negativo”, ha rivelato Carmichael. Anche l’Ambasciata degli Stati Uniti in Nuova e il Consolato generale di Auckland hanno espresso attraverso un tweet le loro condoglianze ricordando la partecipazione di Grant, nel 2015, alla convention sulla cultura popolare “Armageddon Expo” e il suo impegno a favore delle comunità indigene. “Siamo tristi nell’apprendere della scomparsa di Saginaw Grant. E’ stato un onore ospitarti qui nel 2015 e fare parte del tuo tempo qui, ad Aotearoa. Buon viaggio verso il regno dei tuoi antenati“, si legge nel suindicato tweet.