Pallavolo Olimpiadi, chi è Facundo Conte: star dell’Argentina

0
294

La Nazionale italiana di Pallavolo per arrivare in semifinale a Tokyo 2020 deve superare il duro ostacolo dell’Argentina di Facundo Conte.

Facundo Conte

La Nazionale italiana di Pallavolo guidata da Gianlorenzo Blengini, per arrivare in semifinale al torneo olimpico di Tokyo 2020, deve superare il durissimo ostacolo rappresentato dall’Argentina di Facundo Conte. Ecco chi è la star dei nostri avversari.

—>>> Leggi anche Civitanova-Perugia 3-1, scudetto ai marchigiani: Tabellino e Highlights

Facundo Conte, schiacciatore, e tra i primi tre al mondo, è nato a Buenos Aires la capitale dell’Argentina il 25 agosto 1989. E’ figlio d’arte. Il papà è il grande Hugo, dal 2011 membro della Volleyball Hall of Fame. Vecchia conoscenza dei nostri taraflex avendo giocato in Italia, prima della nascita di Facundo, a Parma, Ugento, Modena, Cuneo, Milano e Catania.

Chi è Facundo Conte

Lo schiacciatore della Nazionale argentina ha ricalcato, e per alcuni versi superato, le orme del Padre. Ha iniziato la sua carriera, giovanissimo nel Sonder, club di Rosario in Argentina ma è in Italia che si è formato ed è diventato il campione che conosciamo. Ha giocato, dal 2007 al 2011 con Catania, Bologna e soprattutto in Umbria, alla nascente Sir Safety e nella Marche alle Lube, al tempo con sede a Macerata.

Ma è fuori dal Belpaese che la carriera di  Facundo Conte ha preso il volo. In particolare in Polonia, allo Skra Bełchatów dove ha vinto il titolo nazionale; in Cina, allo Shanghai Jinse Nianhua Nanzi Paiqiu Julebu, dove ha infilato una clamorosa doppietta di titoli, 2017 e 2018. E nella Superliga Serie A del Brasile dove gioca dal 2018 e dove ha vinto il titolo con il Funvic, la Fundação Universitária Vida Cristã di Tabatè e dove ha impressionato nella stagione in corso con il Sada Cruzeiro.

Decine i riconoscimenti personali. Pallavolista argentino dell’anno nel 2012, miglior schiacciatore della Champions League 2015, MVP, lo stesso anno, ai Giochi Panamericani e miglior schiacciatore nel Mondiale per Club del 2020.

Importanti anche i trofei conquistati con la Nazionale argentina, ma tutti a livello giovanile. Campione del Mondo Under 21 nel 2009 e Oro ai Giochi Panamericani del 2015. Manca una grande impresa con la nazionale maggiore. Impresa che vuole ottenere a tutti i costi alle Olimpiadi di Tokyo 2020, impresa che solo gli azzurri possono impedire.