Nomadi, la band e i cantanti: Yuri Cilloni l’ultimo arrivato

0
252

I Nomadi sono una parte fondamentale della musica italiana, ecco un breve viaggio nella storia della band e dei cantanti che l’hanno rappresentata

Nomadi

Da cinquant’anni sulla scena musicale italiana I Nomadi rappresentano una parte fondamentale della cultura italiana. Ecco un breve viaggio nella loro storia e nel susseguirsi dei cantanti che l’hanno rappresentata.

I Nomadi nascono, ufficialmente, nel 1963 anche se di fatto sono gli eredi diretti dei Monelli il primo gruppo fondato da Beppe Carletti e Augusto Daolio gli ideatori e le anime della band.

Beppe Carletti, 75 anni oggi, giovedì 12 agosto, è da sempre il tastierista dei Nomadi e dal 1992, anno della scomparsa di Augusto Daolio, il leader carismatico ed indiscusso. Ma se Carletti ha attraversato tutto il viaggio dei Nomadi sono almeno cinque le voci principali che hanno accompagnato pezzi fondamentali della musica italiana come Io vagabondo, Dio è morto e Canzone per un’amica. Vediamoli in sequenza.

Tutti i cantanti dei Nomadi

Il primo nucleo dei Nomadi quello storico, si dipana dal 1961 al 1992 ed è meglio conosciuto come il gruppo di Daolio. Anche se la formazione cambia almeno cinque volte. Nel 1965, nel 1969, nel 1979, nel 1989 e, purtroppo, alla morte del cantante di Novellara che scompare a soli 45 anni il 7 ottobre 1992 per un cancro ai polmoni. I diciotto album in studio di questo periodo, da Per quando noi non ci saremo del 1967 a Ma Noi No del 1992 rappresentato il patrimonio più intenso e conosciuto del gruppo.

—>>> Leggi anche Yuri Cilloni, chi è il cantante dei Nomadi: carriera e successi

Il quinquennio 1992-1997 vede il gruppo in fase di verifica e attesa, periodo nel quale verranno pubblicati alcuni dischi postumi, registrati prima della morte del cantante. Finchè, nel 1998, inizia la seconda vita del gruppo con Danilo Sacco front man. Danilo e Francesco Gualerzi, la sua spalla vocale rappresentano la svolta moderna del gruppo. Formazione che, fino al 2012, calcherà le scene italiane, soprattutto con live ed un intenso lavoro in studio attraverso nuovi lavori ed il riarrangiamento dei classici.

Nel 2013 inizia la cosiddetta terza vita de I Nomadi con il padovano Cristiano Turato come voce solista ma è una fase breve perché nel 2017 inizia a collaborare con il gruppo il vocalist Yuri Cilloni che, in maniera quasi naturale, con il tempo diventa il cantante ufficiale del gruppo. Ed è tuttora protagonista.