Salmo contro Fedez, “Sei solo un politico”: la rissa social non si ferma

0
277

Non si placa la rissa via social tra Fedez e Salmo, arrivano parole dure come pietre contro l’autore di “Mille” dal rapper sardo

Salmo contro Fedez

Non si placa la rissa via social tra Fedez e Salmo. Dopo le accuse dell’artista milanese per il concerto della vigilia di Ferragosto ad Olbia, arriva la dura risposta del rapper sardo. E piovono parole dure come pietre contro l’autore di “Mille”.

I fatti. La vigilia di Ferragosto Maurizio Pisciottu in arte Salmo, 37 anni lo scorso 29 giugno ha messo in scena nella sua Olbia un concerto gratuito di solidarietà con le popolazioni della sua terra colpite dagli incendi di inizio mese. In parallelo Salmo comunica di non aver messo in atto nessuna raccolta di fondi ma di aver versato soldi direttamente dalla sue tasche.

Durissimi i commenti di molti suoi colleghi, a partire da Fedez, che lo hanno accusato di aver “distrutto” senza un apparente motivo tutte le battaglie fatte in questi mesi per riaprire al pubblico i concerti.

Salmo contro Fedez: la rissa social continua

Ma non solo. Il pomeriggio di Ferragosto Fedez, in una serie di storie Instagram, ha pungolato Salmo accusandolo di non aver aderito ad una grande iniziativa di solidarietà con il popolo sardo organizzata dal collettivo Scena Unita.

E, soprattutto, di averlo cercato per avere un parere su come organizzare una raccolta fondi e di essere sparito. “Se avevi già fatto beneficienza cosa volevi dimostrare con il concerto?” picchia duro Federico Leonardo Lucia.

—>>> Leggi anche Salmo, polemiche dopo il concerto a Olbia: botta e risposta con Fedez

“Non ho aderito alle tue iniziative seppur giuste – risponde durissimo con una concatenazione di Instagram Stories il rapper sardo –  perché mi stai sul cazzo”. E ancora “Io questa cosa non te l’ho mai nascosta”. E spiega di aver chiesto consiglio a Fedez perché lo ritiene un ottimo politico ma non un’artista. Beffardo l’affondo finale “La prossima volta che discutiamo fammi capire se parlo solo con un politico o con un’artista”. Si attende in giornata la controreplica.