Covid-19, il bollettino di oggi: tasso di positività al 3%

0
181

Continua la crescita dei nuovi casi di Covid-19 in Italia, così come il numero delle terapie intensive occupate. La penisola però, resterà, ancora per una settimana bianca e nessuna regione passerà alla fascia gialla. Una sorpresa che però ha sollevato qualche critica, dopo che i dati registrati ieri in Sicilia indirizzavano l’ipotesi di un passaggio ad arancione più che sicuro.

(Photo by Fabrizio Villa/Getty Images)

Sono stati 7.470 i nuovi casi di Covid-19 registrati in Italia nelle ultime 24 ore. In aumento anche le terapie intensive (+11), ma anche i ricoveri ordinari (+41). Il bollettino del ministero della Salute ha riportato anche 45 decessi. I tamponi effettuati sono stati 255.218, dato che attesta il tasso di positività al 2,93%. Tutte le regioni non subiranno nessun cambio di colore. L’Rt nazionale è in lieve calo, secondo il monitoraggio dell’ISS, all’1,1%.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Riapertura scuola e Covid, come si tornerà tra i banchi e con quali regole

Rimane in fascia bianca la Sicilia, seppur i dati di ieri prefiguravano un ingresso certo in zona gialla, visto che le l’incidenza era superiore alla soglia, sia per le terapie occupate, sia per i reparti. La spiegazione arriva però da SkyTG24, che decifra la decisione sulla base della lettura dei dati che la Cabina di regia interpreta – difatti, come da decreto ministeriale, la decisione arriva sui dati del martedì e non della data precedente al verdetto. Secondo SkyTG24, la discrasia sui dati avviene per una sbagliata comunicazione ufficiale, diversa per AGENAS e diversa a questo punto per la Cabina di regia. Oggi i contagi in Sicilia sono stati ben 1739 – 677 sono ricoverati con sintomi: il dato più alto di tutta la nazione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Covid, gli Usa annunciano la terza dose del vaccino. L’Italia ci pensa

Istituto Superiore di Sanità, lancia invece l’allarme sulla crescita dei contagi tra i più giovani. Secondo l’Istituto, in Italia, dall’inizio della pandemia, si sono registrati più di 700mila casi nella fascia 0-19. Le vittime nella stessa fascia sono state 31, di queste 6 avevano meno di tre anni. Nella fascia 14-19 sono stati invece i casi 291.860 casi – seguiti dai 124.857 nella fascia 11-13. I dati sulle vaccinazioni riportano invece che il 12,85% del personale scolastico non è ancora vaccinato. In Italia le dosi di vaccino somministrate sono state 75.127.479.