Crollo palazzina Torino, vigili del fuoco salvano il cane Ettore dopo 30 ore VIDEO

0
127

Il cane Ettore ritrovato vivo dopo il crollo della palazzina a Torino, mentre il bimbo di 4 anni è morto sotto le macerie, feriti tre adulti tra cui la mamma del piccolo.

Ettore, il cagnolino di soli 4 mesi disperso da 30 ore nelle macerie, è stato estratto ieri dai Vigili del Fuoco tra le macerie della palazzina di Strada del Bramafame di Torino. Lo scorso martedì mattina un’esplosione ha fatto crollar eil tetto della casa, sol oggi è stato ritrovato il cagnolino sommerso dai detriti.

Il crollo però non ha risparmiato il piccolo Aron di 4 anni compiuti a maggio, che è morto sul colpo e ferito tre persone e oggi è tornato tra le braccia della sua padrona Elena, che l’aveva appena adottato al rifugio della Protezione animali. La bestiola è stata visitata da un veterinario per accertamenti sul suo stato di saluto, ma il medico ha dichiarato che l’animale e in ottima salute. “Una buona notizia – sottolineano i vigili del fuoco – che non riesce però a coprire il dolore per la perdita del piccolo Aron, per cui nulla è stato possibile fare”.

La palazzina era abitata da una famiglia di origini albanesi con regolare permesso di soggiorno, risultano residenti in provincia di Caserta, che da poche ore si era trasferita nell’alloggio. La loro dimora era composta da una piccola abitazione ricavata nel sottotetto, grande meno di 30 metri quadrati in cui ci abitavano per cinque persone. Data la ristrettezza dell’abitazione il papà 40enne Genci insieme ai due figli più grandi rispettivamente di 11 e 15 anni, ha deciso di cercare un’altra sistemazione, mentre la madre Nertila, 34enne, è rimasta nell’appartamento insieme al bimbo più piccolo.

il cadavere di Aaron è stato trovato schiacciato dalle macerie, invece la mamma è stata ritrovata illesa dopo un’ora di grazie alle intense ricerche fatte dai vigili del fuoco. La donna è stata comunque trattenuta in osservazione al Centro Traumatologico Ortopedico, mentre il padre – per lo shock dopo aver visto la sua casa distrutta –  è stato trasportato in all’ospedale Maria Vittoria.

I vigili del fuoco coordinati con la polizia e i carabinieri stanno indagando in queste ore e hanno trovato diverse bombole di gas tra le macerie dell’edificio. Gli esperti affermano quasi con sicurezza che a motivazione dello scoppio è stata una fuga di gas, dato da un malfunzionamento di una bombola, ma gli accertamenti sono ancora in corso.

POTREBBE INTERESSARTI: Milano, violenza in discoteca: Daspo per i rapper Rondo da Sosa e Baby Gang

Video del salvataggio del cane dopo il crollo della palazzina a Torino

Ecco il video pubblicato sul profilo Twitter dei Vigili del Fuoco: