Kabul, esplosione all’aeroporto internazionale: strage di innocenti

0
408

Un grave fatto di sangue è avvenuto oggi pomeriggio a Kabul, esplosione all’aeroporto internazionale: strage di innocenti, morti bambini.

(Twitter)

Un’esplosione è avvenuta poco fa fuori dall’aeroporto di Kabul mentre gli Stati Uniti e altri paesi occidentali cercavano di evacuare i propri cittadini e gli afghani a rischio dopo il ritorno al potere dei talebani. Lo riporta la CNN e la notizia è ora ripresa dai principali media internazionali. Fonti parlano di almeno 13 morti, tra cui molti bambini, mentre ci sarebbero tra i feriti anche dei soldati americani.

Ti potrebbe interessare anche -> La minaccia dell’Isis mette a rischio l’evacuazione in Afghanistan

In precedenza, secondo quanto si è appreso, milizie talebane avrebbero sparato diversi colpi contro C130 dell’aeronautica italiana in fase di decollo da Kabul. La pilota italiana alla guida era riuscita a praticare manovre di elusione ed evitare di riportare conseguenze. A bordo del grosso aereo militare, c’erano sia giornalisti che 98 civili afghani. Dopo l’esplosione all’aeroporto, si è parlato di una nuova violenta esplosione vicino a un hotel.

Ti potrebbe interessare anche -> Afghanistan, chi è il leader dei talebani Baradar e perché fu scarcerato

Il bilancio dell’esplosione all’aeroporto di Kabul: le prime immagini

L’esplosione è avvenuta a uno dei cancelli d’ingresso dell’aeroporto internazionale di Hamid Karzai e sembra essere un attacco suicida, secondo tre funzionari statunitensi. Folle di afgani si sono radunate alle porte dello scalo internazionale per cercare di accedere all’aeroporto, che è diventato l’unica via d’uscita dal Paese da quando i talebani hanno preso il controllo di Kabul. Un funzionario americano ha detto che ci sono feriti tra gli afgani, ma non ci sono ancora informazioni su eventuali vittime statunitensi. Altre fonti parlano però di almeno 13 morti, con un bilancio destinato ad aumentare, e di soldati USA coinvolti e feriti.

Il portavoce del Pentagono John Kirby ha confermato che c’è stata un’esplosione fuori dall’aeroporto. “Possiamo confermare un’esplosione fuori dall’aeroporto di Kabul. Le vittime non sono chiare in questo momento. Forniremo ulteriori dettagli quando possiamo”, ha detto in un tweet. Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden è stato informato sull’esplosione fuori dall’aeroporto di Kabul, ha detto un funzionario della Casa Bianca. Un portavoce del governo britannico ha affermato che il governo sta “lavorando con urgenza per stabilire cosa è successo e il suo impatto sullo sforzo di evacuazione in corso”. L’intelligence aveva messo in guardia rispetto alla possibilità di attentati contro civili afghani all’aeroporto.