Juventus-Empoli 0-1, impresa dei toscani: pagelle e tabellino

0
340

La formazione di Andreazzoli sbanca l’Allianz Stadium con una grande prova. Bianconeri imprecisi. Allegri rimane a un punto

Juventus-Empoli, pagelle e tabellino

Juventus-Empoli, pagelle e tabellino

Juventus-Empoli, pagelle e tabellino –Con una grande prova all’Allianz Stadium l’Empoli espugna il fortino della Juventus. Nella storia non era mai successo. La formazione toscana e quella di casa si sono divisi equamente i meriti dei primi e i demeriti dei secondi. La formazione di Andreazzoli è andata in vantaggio con una rete di Mancuso, grazie a una conclusione ravvicinata e un posizionamento che ha sorpreso la difesa bianconera già al 21’. Poi tanto lavoro per gli azzurri, sia in copertura, sia nelle ripartenze in contropiede. La Juve orfana di Cristiano Ronaldo rimane così a un punto in classifica, dopo una brutta prova dove hanno sfigurato quasi tutti i giocatori di Allegri, ad eccezione di Chiesa, Cuadrado e in buona parte di Szczesny, che in questa occasione ha impedito che il passivo del risultato potesse essere addirittura peggiore, negando il gol ad Haas e Bajrami. Lasciando fuori dall’undici titolare Morata, la squadra non ha mai di fatto avuto profondità, mentre Dybala, a differenza della partita della Dacia Arena, è stato bene neutralizzato dai raddoppi di marcatura dei giocatori avversari. Ottimo blitz per i toscani, tante cose da rivedere, soprattutto dal punto di vista tattico, per i bianconeri.

Juventus-Empoli 0-1, le pagelle del match

JUVENTUS

Szczesny 6 Dopo l’incubo di Udine, non poteva fare molto sul vantaggio di Mancuso.
Alex Sandro 5 Fa fatica a marcare Mancuso, non solo al momento della rete avversaria. Quando sale non è preciso nei cross. Prova negativa del brasiliano.
Bonucci 5,5 
Sorpreso come tutti al momento del gol empolese, poi è bravo nel neutralizzare ulteriori pericoli.
De Ligt 5,5 
Ancora non è al top della condizione, ma è preciso negli interventi. Ordinaria amministrazione per uno come lui, ma a volte questa basta. Peccato per il gol subito.
Danilo 5 
Come terzino difende e prova a far ripartire i suoi, ma oggettivamente non poteva far molto in una partita che si è subito complicata per i bianconeri. Un giallo nella ripresa che con le proteste poteva anche cambiare colore.
McKennie 5,5 Corre come sua abitudine e segue le direttive di Allegri, tra i tanti avvicendamenti tattici non trova però la sua posizione ideale dare il suo contributo. La voglia però c’è. Sostituito da Morata all’intervallo.
Rabiot 5,5 Integrato nella manovra, ma non va oltre l’ordinario. Esce per far spazio a Bernardeschi nella ripresa.
Bentancur 5 Il passaggio orizzontale sbagliato nel primo tempo poteva costare caro. Non è l’unica imprecisione, per questo alla sua uscita dal campo i tifosi lo fischiano.
Chiesa 6,5 L’Eurofede si vede subito con un’accelerazione in area e tiro, ma Vicario gli nega la gioia della prima rete stagionale. Percussioni centrali, dribbling e velocità. Incontenibile per la difesa toscana, ma il gol non arriva, anche per merito di San Vicario.
Cuadrado 6 Il motorino colombiano parte avanzato ed è subito una spina nel fianco per Marchizza e compagni. Bene anche nella ripresa, ma sul fronte offensivo bianconero non c’è troppa collaborazione.
Dybala 5 Neutralizzato dal raddoppio di marcatura dei toscani, viene atterrato alla mezz’ora nell’area avversaria, ma per Ghersini e il Var non c’è nulla. Molto più spento rispetto al debutto con l’Udinese.
Morata 5,5 Subentra a McKennie dopo l’intervallo, si impegna e lotta in avanti, ma il muro empolese è stato insuperabile, anche per i tanti errori in fase di impostazione dei compagni.
Bernardeschi 5 In teoria molto più a suo agio rispetto a Rabiot nel ruolo di esterno sinistro, quando Allegri decide di ricorrere al 4-4-2. Un giallo sciocco per proteste.
Locatelli 6 Dentro al posto di Bentancur e sembra molto ispirato. Una conclusione in porta viene murata dalla difesa toscana. Un’altra in scivolata finisce sul fondo, poi una conclusione deviata in area. Di fatto nel finale è il più pericoloso in casa Juve.
Kulusevski 5,5 Rileva un ottimo Chiesa, ma non riesce a replicarne le stesse accelerazioni. Una giocata interessante, ma Locatelli manca il tapin per il pareggio.
De Sciglio SV Prende il posto di un esausto Cuadrado.

EMPOLI

Vicario 7 Attento su Chiesa in avvio, si ripete poco dopo con un miracolo. Il duello personale con l’ex Viola prosegue per tutto il primo tempo, ma non si fa sorprendere.
Marchizza 6,5
Costantemente minacciato da Cuadrado, si permette qualche corsa in avanti dopo il vantaggio dei suoi, e senza neanche sfigurare.
Luperto 6 Allontana i pericoli come può, ma lo fa bene contro un attacco bianconero più spento del solito.
Ismajli 6,5 Preciso negli interventi sui lanci lunghi bianconeri. Bravo a contenere Dybala e compagni anche quando si deve soffrire.
Stojanovic 6 Sotto tono rispetto al resto della difesa toscana, poi si riprende sulla scia dell’entusiasmo. Giallo inesorabile per l’intervento in ritardo su Alex Sandro.
Bandinelli 6,5 Pronto negli inserimenti, prova a minacciare la difesa bianconera con qualche percussione, ma per lui non poteva essere sempre come all’esordio in casa. La sua giocata a sinistra favorisce però il vantaggio di Mancuso. Poi tante cose utili.
Ricci 6,5 Prova a dar ordine alla manovra, poi decide di salire in cattedra e domina il centrocampo.
Haas 6 Contribuisce al pressing asfissiante del centrocampo empolese. Dopo il vantaggio copre gli spazi quando i compagni ripartono in contropiede. Un tiro nella ripresa viene bloccato da Szczesny.
Bajrami 7 Difende palloni e si sbatte per favorire gli inserimenti dei compagni. Sempre presente nelle trame offensive della sua squadra, sia negli assist che nei tiri in porta.
Cutrone 6,5 Tra Bonucci e De Ligt non è mai facile, ma dopo il vantaggio prende fiducia come i suoi compagni. Una conclusione da fuori finisce a un metro dalla porta di Szczesny, ma l’impegno dell’ex Milan non manca.
Mancuso 7 Trova bene Bandinelli con un pallone filtrante non scontato, porta in vantaggio i suoi al 21’. Non una rete banale in casa della Juve, poi tanto lavoro anche in copertura.
Stulac SV Al posto di un ottimo Bajrami. Deve fare filtro in mezzo per i minuti finali.
Pinamonti SV
L’attaccante in prestito dall’Inter viene inserito a 20’ dalla fine per tenere alto il pallone. Compito molto arduo in una partita come questa.
Henderson SV Entra per far rifiatare Cutrone.
Zurkowski SV
Rileva un ottimo Bandinelli, che di fatto aveva già dato tutto.

Juventus-Empoli 0-1: Tabellino e Highlights

Reti: Mancuso 21’

Juventus (4-3-3): Szczesny, Alex Sandro, Bonucci, De Ligt, Danilo, McKennie (Morata 46’), Rabiot (Bernarsdeschi 55’), Bentancur (Locatelli 66’), Chiesa (Kulusevski 66’), Cuadrado (De Sciglio 82’), Dybala.
Allenatore: Massimiliano Allegri

Empoli (4-3-1-2): Vicario, Marchizza, Luperto, Ismajli, Stojanovic, Bandinelli, Ricci, Haas, Bajrami (Stulac 70’), Cutrone, Mancuso (Pinamonti 73’).
Allenatore: Aurelio Andreazzoli

Arbitro: Davide Ghersini

Ammoniti: Stojanovic, Cutrone, Ismajli, Bernardeschi, Danilo

Espulsi: –

Potrebbe interessarti anche: Verona-Inter 1-3: subito doppietta per Correa

Segui gli aggiornamenti della Serie A su Twitter

Highlights QUI