Roma-Sassuolo 2-1, El Shaarawi nel finale: pagelle e tabellino

0
73

L’italo-egiziano con una perla decide un match bellissimo. Decisivo Rui Patricio su Berardi e Boga per salvare il risultato

Roma-Sassuolo, pagelle e tabellino

Roma-Sassuolo, pagelle e tabellino

Roma-Sassuolo, pagelle e tabellino

Roma-Sassuolo, pagelle e tabellino- La Roma vuole rimanere a punteggio pieno ospitando all’Olimpico il Sassuolo di Alessio Dionisi. La squadra di José Mourinho è cosciente dei propri mezzi e prova da subito a mettere in difficoltà la formazione emiliana, che però gioca con il baricentro molto alto, attaccando spesso e volentieri in contropiede grazie a giocatori insidiosi come Boga e Berardi. Il vantaggio arriva solo al 37’, grazie a uno schema realizzato da Pellegrini e Cristante, che manda in gol quest’ultimo e che sblocca una partita che poteva diventare complicata. Nel secondo tempo il Sassuolo riesce però a raccogliere quanto ha seminato, soprattutto con Berardi e Boga. Il capitano neroverde riesce a fornire un assist preziosissimo a Djuricic, abile nel sorprender un impeccabile Rui Patricio. Entrambe le squadre possono vincerla, ma l’1-1 è in gran parte merito delle difese, del portiere portoghese su tutti. Nel finale una vera e propria girandola di emozioni, perché su un rinvio sbagliato di Ferrari è El Shaarawi con una perla a mettere a segno il 2-1, mentre solo un paio di minuti dopo i neroverdi non riescono a fare altrettanto, perché è un fuorigioco ad annullare una rete di Scamacca in pieno recupero.

Roma-Sassuolo 2-1, le pagelle del match

ROMA

Rui Patricio 7,5 Difficile opporsi alla conclusione ravvicinata e sporca di Djuricic. Per il resto, dà sicurezza a tutto il reparto. Eccezionale le uscite sulle conclusioni di Berardi e Boga a tu per tu.  
Vina 6,5
Uno dei più positivi nella prima parte di gara, sia per il proporsi in avanti, sia per il sacrificio del ripiegare in difesa. Voleva esserci e si vede che sta bene.
Ibanez 6,5
Bravo a neutralizzare Raspadori e Berardi, due clienti al momento molto difficili da affrontare nell’uno contro uno. Nel secondo tempo è però Djuricic a sorprenderli
Mancini 6
Occorre più lavoro del solito per contenere gli attaccanti neroverdi. Dove mancano lui e Ibanez c’è però un superbo Rui Patricio.
Karsdorp 6
Prova più volte ad affondare sulla destra, ma i difensori sassolesi sono bravi a impedirgli di crossare o creare problemi. In copertura è lui a sfidare in velocità Boga. Spesso ha la meglio.
Veretout 6
Alcune buone iniziative personali all’inizio, poi maggiore fase di impostazione. I neroverdi giocano con il baricentro alto, con il francese è spesso costretto a ripiegare davanti alla difesa.
Cristante 6,5
Tanti inserimenti, proprio come il compagno di reparto Veretout. Questa volta è però lui ad andare in gol, sbloccando per i giallorossi una partita che poteva farsi complicata. Nella ripresa un’ammonizione nel tentativo di fermare Boga.
Mkhitaryan 5,5
Una serata in ombra rispetto ad alcuni compagni di squadra. Anche l’armeno deve ogni tanto rifiatare.
Pellegrini 6,5
Il più presente dei trequartisti giallorossi in ogni azione offensiva della formazione di Mourinho Protagonista al momento del gol nello schema che ha permesso a Cristante di segnare. Suo l’assist decisivo. Nelle manovre offensive lui c’è sempre. Dopo un’azione in solitaria sbaglia però il tiro, la parte più semplice da quella posizione, senza centrare lo specchio della porta.  
Zaniolo 5,5
Non riesce ad accompagnare troppo l’azione. La sua migliore condizione sarebbe servita in una serata come questa.
Abraham 6
Tocca il pallone poche volte, ma sa rendersi sempre pericoloso. Non fortunato in un paio di circostanze, soprattutto in occasione del palo, subito dopo il pareggio di Djuricic.

El Shaarawi 7 Al posto di uno spento Mkhitaryan per metà della ripresa. Ha una preziosa occasione per farsi valere e la sfrutta al meglio con una perla al 92’.
Perez 5,5 Mourinho lo inserisce al posto di Veretout per provare a vincere la partita, ma nel finale non riesce a incidere.

Shomurodov 6,5 Al posto di un opaco Zaniolo per mettere a segno il raddoppio giallorosso. Sfiora il 2-1 a pochissimi centimetri dalla porta di Consigli. Ma il Sassuolo si salva.

Reynolds SV Inserito da Mou nel finale al posto di un esausto Karsdorp

 

SASSUOLO

Consigli 5,5 Non può fare molto sulla fulminea rasoiata di Cristante. In tanti altri casi deve ringraziare l’impegno di Ferrari e Chiriches.
Rogerio 6
Sul suo lato bravo a contenere Karsdorp nel primo tempo.
Ferrari 5,5
Preciso nelle chiusure, attento su Zaniolo e Mkhirartyan. Pilastro fondamentale che però si perde nel finale lasciando a El Shaarawi la palla del 2-1finale.
Chiriches 6,5
Se la batte con Abraham accollandosi anche un’ammonizione. Fa quel che può per tutta la durata del match e alla fine la spunta.
Toljan 6
Tosta contrastare Vina e Pellegrini, eppure regge bene l’impatto.
Maxime Lopez 6
Gioca davanti alla difesa per smistare palloni ai compagni. Nel finale accompagna lui stesso l’azione.
Frattesi 6
Fiducia dal primo minuto a un altro giovane classe 1999 della cantera neroverde emiliana. Non una partita facile per un debuttante.
Boga 6,5
Mette in apprensione la retroguardia giallorossa con qualche accelerazione delle sue. Non è prò fortunato nel ritagliarsi una buona posizione nel calciare.
Djuricic 6,5
Fa molto movimento, anche in avanti, ma senza raccogliere quanto seminato. Dopo il vantaggio della Roma sembra scoraggiarsi, ma è lui nella ripresa a raccogliere un ottimo assist di Berardi e a mettere a segno l’1-1.
Berardi 7
Il gol lo aveva fatto, addirittura di destro. Sarebbe stata la ciliegina sulla torta per una buona prestazione, ma è una posizione di offside confermata dalla Var a negargli questa gioia.  
Raspadori 6
Molto attivo su tutto il fronte offensivo, muovendosi molto intelligentemente fra gli spazi. Peccato per la posizione di fuorigioco che rende vana la rete di Berardi. All’inizio della ripresa ha un risentimento muscolare e Dionisi decide di richiamarlo in panchina.

Scamacca 6 Dentro per giocare un intero tempo di gioco al posto di Raspadori. Suo quello che sarebbe un gol clamoroso, ma purtroppo è un fuorigioco ad annullarlo al 94’.

Ayan SV Dentro al posto di Frattesi, non lascia il segno.

Traoré 6,5 Dionisi ci crede e inserisce anche lui, ma la stanchezza delle squadre prevale nel finale. Suo un palo sfortunato di una conclusione che, diversamente, avrebbe potuto decidere il match.

Kyriakopoulos SV Pochi minuti per lui per poter fare qualcosa.

 

Roma-Sassuolo 2-1: Tabellino e Highlights

Reti: Cristante 37’, Djuricic 57’, El Shaarawi 92’

Roma (4-2-3-1): Rui Patricio, Vina, Ibanez, Mancini, Karsdorp (Reynolds 89’), Veretout (Perez 74’), Cristante, Mkhitaryan (El Shaarawi 70’), Pellegrini, Zaniolo (Shomurodov 74’), Abraham.

Allenatore: José Mourinho

Sassuolo (4-2-3-1): Consigli, Rogerio, Ferrari, Chiriches, Toljan, Maxime Lopez, Frattesi (Traoré 83’), Boga (Kyriakopoulos 89’), Djuricic (Ayan 83’), Berardi (Defrel 78’), Raspadori (Scamacca 46’).

Allenatore: Alessio Dionisi

Arbitro: Simone Sozza

Ammoniti: Chiriches, Ibanez, Cristante

Espulsi: –

 

Potrebbe interessarti anche: Sampdoria-Inter 2-2: frenata nerazzurra

Segui gli aggiornamenti della Serie A su Twitter

Highlights QUI