Roma-Udinese 1-0, basta Abraham: pagelle e tabellino

0
186

I giallorossi resistono in difesa nonostante la stanchezza e l’inferiorità numerica. Rosso a Pellegrini, salta il derby

Roma-Udinese, pagelle e tabellino

Roma-Udinese, pagelle e tabellino

Roma-Udinese, pagelle e tabellino

Roma-Udinese, pagelle e tabellino – Allo Stadio Olimpico la Roma di José Mourinho batte l’Udinese per 1-0 grazie a una rete di Abraham, ma soffre un po’ troppo nella ripresa. In questa gara in particolare, i giallorossi appaiono per la prima volta stanchi e sulle gambe, con un evidente calo nel secondo tempo. I friulani allenati da Luca Gotti in quasi tutto il primo tempo avevano contenuto molto bene gli assalti dei padroni di casa, ma pagano con la sconfitta un’unica distrazione al 36’. La rete del centravanti inglese è in gran parte merito del giovane terzino Calafiori, che con tenacia riesce a liberarsi della marcatura avversaria e a servire l’ex Chelsea nell’area piccola. Dopo la sconfitta con il Verona, questi sono tre punti preziosi per Mourinho, che però ora sarà privo di Pellegrini (doppia ammonizione) per il derby contro la Lazio allenata da Maurizio Sarri.

Roma-Udinese 1-0, le pagelle del match

ROMA

Rui Patricio 6,5 Interventi forse non perfetti stilisticamente, ma nel primo e nel secondo tempo sono i suoi guantoni a difendere il vantaggio giallorosso.
Calafiori 6,5
La rete che sblocca la partita è per il 90% sua. Tenace dalla fascia sinistra, Becao fa fatica a contenerlo, come in occasione del gol.
Ibanez 6
Parte timido, poi è bravo nel ridare ordine al reparto e a togliere ossigeno a Pussetto, che inizialmente era sembrato molto ispirato per poter far male alla difesa giallorossa.
Mancini 6,5
Qualche svista all’inizio, ma anche interventi decisivi sugli attaccanti friulani, alla fine avrà la meglio lui. Nella ripresa sarà addirittura decisivo in un paio di occasioni, nel momento di massima sofferenza della Roma.  
Karsdorp 5,5
Accompagna sempre l’azione sulla fascia destra. Nella ripresa più presente, nel primo tempo lo mette in ombra il dinamismo di Calafiori dall’altra parte, dalla quale passano la maggior parte delle azioni giallorosse. Nella ripresa qualche disattenzione in più.
Veretout 6
Partita più ordinaria rispetto all’inizio di questo campionato, ma quando c’è da fare un passaggio filtrante, Jordan risponde presente all’appello.
Cristante 5,5
Con il mediano francese risulta prezioso più in copertura di quanto non si proponga in avanti. Nel secondo tempo però rischia un po’ troppo.
Mkhitaryan 6
Parte bene, ma si spegne nel corso della partita. L’Udinese è molto chiusa e non è facile superare i giganti della difesa friulana.
Pellegrini 5,5
Meno brillante che in altre occasioni, ma comunque fa il suo, smistando palloni e partecipando alle azioni offensive giallorosse. Il capitano c’è anche se stavolta è un po’ impreciso e falloso. Per una gomitata, rimediando il doppio giallo, sarà anche costretto a saltare il derby con la Lazio. Un’assenza pesantissima per Mourinho.
Zaniolo 6,5
Sa rendersi pericoloso da subito, ma non trova il giusto guizzo per portare in vantaggio i padroni di casa. Neanche fortunato per il palo colpito di testa. Silvestri gli nega la gioia del gol parando un tiro incrociato, poi sono i difensori friulani a impegnarsi bene nell’imbrigliarlo.
Abraham 7
Viene attanagliato dalle maglie difensive della retroguardia di Gotti per oltre mezz’ora, poi, anche grazie a un assist al bacio di Calafiori, si sblocca da sotto porta con un tocco ravvicinato facile facile sul quale Silvestri non può fare nulla. Quando c’è da soffrire, nel secondo tempo, aiuta la squadra anche in difesa.

Smalling 5,5 Entra per far rifiatare Calafiori e dare maggiore sostanza alla difesa giallorossa. Non sarà però una garanzia, perché Soppy e Deulofeu lo anticipano e lo fanno soffrire.
El Shaarawi 6 Rileva un esausto Zaniolo per provare a chiudere la gara. La Roma continua comunque a soffrire, in un match che si è improvvisamente complicato.
Shomurodov 6 Entra benissimo in partita, per quanto i minuti a sua disposizione siano pochissimi. Subito un colpo di testa, manda il pallone alto sopra la traversa.

UDINESE

Silvestri 6 Incolpevole sulla rete di Abraham, attento di fronte ad altre conclusioni dei romanisti, come di fronte al tiro di Zaniolo.
Samir 5,5
Zaniolo non è un cliente facile e per fermarlo ricorre quasi sempre al fallo. Non l’ideale.
Nuytinck 5,5
Bene per oltre mezz’ora, poi si perde Abraham al centro dell’area piccola. L’olandese viene a mancare nel momento più importante, ma non si poteva forse chiedere molto di più contro la Roma.
Becao
Bene la prima fase difensiva, non riesce a intervenire su Abraham al momento del gol, neutralizza i tentativi di raddoppio della Roma nel secondo tempo. Il peso specifico in area il brasiliano lo fa sentire.
Udogie 6
Uno dei più giovani tra i friulani in campo e mostra tutta la sua corsa sia nel difendere, sia nel provare a inserirsi in avanti. Arriva al tiro, ma la sua conclusione finisce larga alla sinistra di Rui Patricio.
Makengo 5,5
Viene sostituito da Arslan all’85’ quando praticamente il centrocampista dei friulani ha dato tutto. Non era una partita facile, ma regge il confronto con i mediani giallorossi.
Walace 5,5
Poco lucido quando si tratta di impostare. Troppo falloso, si fa ammonire già al 32’ del primo tempo. Nella ripresa sarà però tra i più attivi nei tentativi di acciuffare il pareggio.
Pereyra 5 L’occasione più nitida dei friulani per andare in vantaggio è la sua. Questa chance risulterà presto una cattedrale nel deserto, perché da quel momento in poi la difesa giallorossa sarà molto più attenta.
Molina 5
Partita discreta fino al momento del gol giallorosso, quando si fa sorprendere per un’ingenuità da Calafiori. Una disattenzione che contro gli uomini di Mourinho costa cara.
Deulofeu 6
Invisibile all’inizio, sa trovare il guizzo in alcune occasioni della gara. Quando arriva al tiro, è però Rui Patricio a rispondere prontamente. Sulla respinta del portiere giallorosso però nessun compagno di squadra si fa trovare pronto alla ribattuta. Un calcio di punizione nel finale, ma anche in questo caso avrà la meglio l’estremo difensore avversario.
Pusetto
5,5 Una chance preziosa nel primo tempo e tanto impegno, ma l’Udinese in avanti non riesce ad affondare.

 

Soppy 6,5 Entra in campo e dà subito una veste diversa all’attacco bianconero. Ha sul piede destro il pallone del pareggio, ma lo scaglia alto sopra la testa dell’estremo difensore della Roma. Rimane comunque un pericolo costante per la difesa di Mourinho.
Beto 6 Subentra a Pussetto per trovare il pareggio. Non riesce a ritagliarsi lo spazio né a ricevere un pallone utile in avanti. Quando gli capita l’opportunità, è Mancini a neutralizzarlo.
Samardzic 5,5 Il giovane talento tedesco ha già mostrato di avere i mezzi per accendere la gara della sua squadra. Non in questa occasione.
Stryger Larsen 6
Entra al posto di uno stanchissimo e acciaccato Udogie. Tatticamente non cambia nulla.
Arslan 6 Cerca di dare la scossa ai suoi. Ci riesce, ma non sarà abbastanza per trovare il gol.

 

Roma-Udinese 1-0: Tabellino e Highlights

Reti: Abraham 36’

Roma (4-2-3-1): Rui Patricio, Calafiori (Smalling 69’), Ibanez, Mancini, Karsdorp, Veretout, Cristante, Mkhitaryan, Pellegrini, Zaniolo (El Shaarawi 74’), Abraham (Shomurodov 86’).

Allenatore: José Mourinho

Udinese (3-5-1-1): Silvestri, Samir, Nuytinck (Samardzic 80’), Becao, Udogie (Stryger Larsen 79’), Makengo (Arslan 85’), Walace, Pereyra, Molina (Soppy 62’), Deulofeu, Pussetto (Beto 62’).

Allenatore: Luca Gotti

Arbitro: Antonio Rapuano

Ammoniti: Walace, Pellegrini, Cristante, Calafiori

Espulsi: Pellegrini

 

Potrebbe interessarti anche: Milan-Venezia 2-0: la sbloccano Diaz ed Hernandez

Segui gli aggiornamenti della Serie A su Twitter

Highlights QUI