Donna trovata morta a casa in una pozza di sangue

0
126

Donna morta a casa ritrovata in una pozza di sangue ad Ardea: indagano i carabinieri, disposta l’autopsia sul corpo

omicidio-suicidio
Getty Images

Una donna di 68 anni ieri pomeriggio è stata trovata in una pozza di sangue nella propria abitazione di Ardea (Roma). L’allarme è stato lanciato da un vicino che ha allertato le forze dell’ordine dopo aver sentito le urla di una donna. Sul corpo (che è stato disposto l’autopsia) è stata trovata una vistosa ferita alla testa e dunque la principale pista d’indagine è l’omicidio. Il fatto è avvenuto in via del Pettirosso, a Tor San Lorenzo. Dell’indagine se ne occupa la Procura della Repubblica di Velletri che ha disposto il sequestro della casa.

G.B., queste le iniziali della vittima, è stata trovata da una donna che la aiutava con le pulizie. È stata quest’ultima ad urlare e a mettere il allarme il vicino, l’uomo che ha chiamato i soccorsi.

POTREBBE INTERSSARTI ANCHE >>> Bomba esplode a Napoli: ci sono feriti

Donna uccisa ad Ardea, forse conosceva l’assassino

Sul posto sono accorsi i carabinieri di Marina di Tor San Lorenzo e della compagnia di Anzio insieme ai sanitari del 118 che hanno appurato la morte della donna. La prima persona che i militari hanno sentito è stato ovviamente l’aiutante nelle faccende domestiche.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Telegram oscura una chat: “No vax vogliono la violenza”

La casa è stata trovata in ordine e questo elemento non fa escludere che la donna abbia potuto aprire la porta al suo assassino. Non è escluso neanche che si sia trattato di un tentativo di rapina finito male, con la signora che avrebbe visto il ladro, fuggito via dopo averla colpita mortalmente.