Sciopero mezzi pubblici e scuole 11 ottobre 2021: ecco i trasporti garantiti

0
78
I sindacati di base hanno proclamato uno sciopero per lunedì 11 ottobre dei settori pubblici e privati di 24 ore in tutta Italia.

Per la giornata di domani 11 ottobre 2021 è previsto sciopero nazionale che coinvolgerà  scuola e trasporti pubblici (treni, aerei, autobus, metropolitane). L’interruzione delle attività attuata è indetto da Cobas (Confederazione dei Comitati di Base), Usb (Unione Sindacale di Base) e tutto il sindacati di base.

Cosa chiedono i lavoratori

Nelle maggiori città italiane si terranno manifestazioni in cui gli scioperanti chiederanno la riduzione del tempo di lavoro, un lavoro equo in termini di diritti, con il contratto a tempo indeterminato, innalzamento dei salari reali e un salario minimo europeo. Inoltre gli esercenti chiederanno l’eliminazione del Jobs Act in cui si prevede che il lavoratore di un’azienda non ha diritto al reintegro in caso di licenziamento illegittimo, ma solo a un indennizzo di natura economica che cresce con l’anzianità di servizio.

Inoltre si rivendicherà l’abolizione della riforma delle pensioni Fornero, in cui si passa dal sistema retributivo al sistema contributivo. Nel primo, il più conveniente per il lavoratore (e costoso per il sistema), si calcola la pensione in percentuale dell’ultima retribuzione. Nel secondo invece l’istituto previdenziale darà al lavoratore contributi tanto maggiori quanti sono stati i contributi dati durante la carriera.

Il personale di scuole e trasporti chiederà di fermare lo sblocco dei licenziamenti e alla sospensione del reddito per mancanza di Green pass; il potenziamento dei sistemi ispettivi e del ruolo delle RLS, e il conseguente rilancio dello Stato sociale, tramite investimenti nella scuola pubblica e nella sanità pubblica. I lavoratori poi chiederanno il potenziamento del trasporto pubblico, adeguate assunzioni nel pubblico impiego, e tanto altro.

Quando inizierà lo sciopero 11 ottobre

E’ ancora in certo al momento se nelle scuole le lezioni saranno regolari, poichè dipenderà a seconda delle adesioni alla protesta. Per quanto riguarda i treni del gruppo Ferrovie dello Stato fa sapere che lo sciopero partirà alle 21 di domenica 10 ottobre per terminare alle 21 di lunedì 11 ottobre.

POTREBBE INTERESSARTI: Cadavere ritrovato in garage con ferite da taglio: indagano i carabinieri

Trasporti disponibili

Il trasporto regionale – treni regionali, autobus, metropolitane – sarà garantito per la fascia oraria tra le 6,00 e le 9,00 del mattino, e riprenderà tra dalle 18,00 alle 21,00 della sera. Per quanto riguarda il trasporto aereo la fascia di tute la sarà differente e partirà dalle 7,00 alle 10,00 e gli aerei ritorneranno a volare dalle ore 18,00 alle 21,00. Ecco qui di seguito l’elenco completo delle tratte previste nella giornata di domani.