Bill Clinton ricoverato in terapia intensiva: come sta l’ex presidente Usa

Bill Clinton, nuovi problemi di salute per l’ex inquilino della Casa Bianca: i medici hanno rilasciato una dichiarazione

Bill Clinton
Bill Clinton (Getty Images for CARE)

L’ex presidente americano Bill Clinton, 75 anni, nella serata di martedì è stato ricoverato presso l’Irvine Medical Center della University of California per una sospetta infezione. Si trova nel reparto di terapia intensiva ma secondo la Cnn non è attaccato al respiratore.

Alla notizia si è subito pensato che la causa potesse essere legata ai precedenti problemi di cuore o al Covid ma l’emittente ha fanno sapere che non si tratta di nessuna delle due ipotesi. Con un tweet Angel Urena, il suo portavoce, ha spiegato solo che non è un’infezione legata al Covid senza specificare altro, che è “in via di guarigione e di buon umore“.

Dopo due giorni di trattamento, il numero dei suoi globuli bianchi sta diminuendo, hanno detto i medici Lisa Bardack e Alpesh Amin, aggiungendo che si tratta di un’infezione (non l’hanno spiegato ma dovrebbe essere alle vie urinarie) e che sta reagendo bene agli antibiotici. Potrebbe essere dimesso a breve.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Covid-19: l’OMS dà il via ad una nuova indagine per scoprirne l’origine

Clinton ricoverato: in passato problemi al cuore

Getty Images

Clinton è stato ricoverato in California perché era lì per un evento privato legato alla sua fondazione. In passato ha avuto problemi di salute: nel 2004 è stato sottoposto a un intervento di quadruplo bypass coronarico e nel 2010 è stata svolta l’operazione per l’inserimento di due stent in un’arteria dopo un ricovero d’urgenza presso la Columbia Presbyterian Hospital.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Alessandro Di Battista, nuovo partito? “Contro!”, la sfida dell’ex grillino

Bill Clinton è stato il 42esimo presidente. Democratico, è stato eletto nel 1993 e ha mantenuto l’incarico fino al 2001 quando ha ceduto il posto a Bush J. È stato il primo presidente a Guerra fredda conclusa e nei suoi anni si ricordano l’intervento Nato in Kosovo e la pace tra israeliani e palestinesi a Camp David nel 2000.