Incidente sul lavoro a Bologna: muore un giovane di 22 anni

Tragico incidente sul lavoro avvenuto nel corso della notte all’Interporto di Bologna, nella sede a Bentivoglio, in via Santa Maria in Duno. Un giovane operaio di 22 anni è morto in seguito ad un infortunio mortale. 

Un giovane operaio è morto per via di un infortunio mortale mentre si trovava sul posto di lavoro all’Interporto di Bologna. Il ragazzo era un lavoratore della logista originario della Guinea Bissau.

Pavia
Getty Images

Rimasto schiacciato tra un camion e una paratia, nel punto di carico e scarico delle merci, l’operaio è morto a soli 22 anni verso l’una di notte.

Bologna, incidente mortale sul lavoro: la ricostruzione dei fatti

L’incidente mortale è avvenuto in un magazzino all’Interporto di Bologna durante la notte. Era l’una di notte quando, il giovane operaio, si trovava nel polo logistico con sede a Bentivoglio, in via Santa Maria in Duno.

Djedj/Pixabay

In base alle prime ricostruzioni della vicenda, il giovane era un dipendente della cooperativa di trasporti Metra e si trovava in un magazzino del corriere Sda Express Courier nel blocco 13.4.

Ad un certo punto, per ragioni ancora ignote, il ragazzo è rimasto incastrato tra una ribalta del magazzino – il punto di carico e scarico delle merci – ed il camion che era parcheggiato a ridosso per il carico della merce.

Il personale medico del 118 è intervenuto sul posto ma, purtroppo, ha potuto fare ben poco: per via dell’incidente, l’operaio si era procurato delle ferite molto gravi al torace e all’addome. Lo sfondamento del torace lo ha portato a morire sul colpo, entrando nella lunga lista di persone morte sul posto di lavoro.

Oltre ai sanitari del 118, è intervenuto il personale di Medicina del Lavoro e dell’Unità Operativa Prevenzione e Sicurezza degli Ambienti di Lavoro di Bologna, insieme ai carabinieri della compagnia di Molinella. Le dinamiche dell’incidente sono ancora ignote ma si suppone che si tratti di un tragico indicente.