Giappone, vestito da Joker accoltella i passeggeri in treno ad Halloween

Notte di panico a Tokyo: un giovane travestito da Joker, dopo essere salito a bordo di un treno, ha estratto un coltello e si è messo ad aggredire i passeggeri, per poi appiccare un incendio.

Una notte di Halloween veramente terrificante quella per i passeggeri a bordo di un treno a Tokyo, in Giappone, dove un giovane vestito da Joker ha estratto un coltello e si è messo ad attaccare i presenti.

Giappone, aggressione in treno
(screenshot)

Il ragazzo, di 24 anni, ha scatenato il panico ferendo 17 persone, per poi appiccare il fuoco all’interno del treno. Subito dopo, è stato finalmente arrestato dalla polizia.

Giovane trasvestito da Joker accoltella 17 persone in treno, ecco la sua motivazione

Il giovane di 24 anni, la notte di domenica 31 ottobre, ha preso il treno a Tokyo travestito da Joker. Dopo essere salito a bordo, ha estratto un coltello e si è lanciato contro i pendolari, attaccando chiunque si trovasse davanti e colpendo più volte le vittime.


Sui social sono reperibili le testimonianze di chi si è trovato nel treno in quegli attimi di terrore: i presenti, infatti, hanno ripreso la scena agghiacciante con foto e video poi condivise su Twitter. Tra i passeggeri, nel panico, alcuni hanno tentato la fuga mentre altri cercavano di nascondersi tra i vagoni.

Tra i presenti, 17 persone sono rimaste ferite. Il giovane, in seguito, si è messo a versare del liquido sul pavimento del treno per poi appiccare un incendio. Il treno si è fermato nella stazione di Kokuryo e i passeggeri sono scappati dai finestrini.

La polizia poi è intervenuta facendo irruzione nel treno e arrestando il giovane vestito da Joker, che al momento è accusato di tentato omicidio. Il 24enne ha dichiarato il motivo per cui ha commesso un atto simile: la sua volontà di “morire giustiziato”. Il giovane ha raccontato della sua passione per la figura di Joker e di aver “fallito nel lavoro e nell’amicizia”, perciò voleva morire.