Morta Kikka Cavenati, stilista e modella: aveva 28 anni

0
290

Lutto nella moda, morta Kikka Cavenati, stilista e modella: aveva 28 anni, era co-fondatrice dell’etichetta londinese 16Arlington.

È morta all’età di 28 anni Federica Cavenati, stilista e co-fondatrice dell’etichetta londinese 16Arlington. Stella nascente nel settore della moda, la stilista di origine italiana conosciuta come Kikka ha co-progettato il marchio insieme al suo compagno di lavoro e di vita, Marco Capaldo.

(Instagram)

Famosi per la loro interpretazione contemporanea del glamour del vecchio mondo e per la modernizzazione di paillettes e piume, la coppia ha lanciato 16 Arlington nel 2017 riscuotendo un successo immediato. British Vogue ha descritto la loro ascesa come “stratosferica”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Morte Vittoria Campo, no vax all’attacco: “Era vaccinata?”

L’etichetta divenne rapidamente nota per le sue creazioni da red carpet. Diverse celebrità tra cui Lady Gaga, Jennifer Lopez e Lena Dunham erano fan fedeli. Più di recente, Billie Eilish e successivamente Amal Clooney sono state testimonial del noto marchio di moda. Il marchio prende il nome dalla strada londinese in cui Cavenati e Capaldo hanno condiviso il loro primo studio.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Milan, lutto prima del derby: vinse la Coppa Campioni col Trap e Rivera

La morte di Kikka Cavenati: lutto nella moda mondiale

I due italiani si erano incontrati durante i loro studi di moda presso la sede londinese del rinomato Istituto Marangoni. La famiglia di Kikka Cavenati ha sottolineato in una nota: “La parola ‘speciale’ sembra insufficiente da assegnare alla forza dell’ottimismo, della passione e della gentilezza che era Kikka, ma è senza dubbio la via più diretta per racchiuderla”.

La famiglia della giovane donna ha proseguito: “Che lo studio 16 Arlington non risuoni più con le sue risate malvagie e il suo sconfinato appetito per la creatività è una tragica perdita per tutti coloro che hanno la fortuna di conoscerla”. Quando la notizia della morte di Cavenati è stata resa pubblica, decine sono stati i messaggi di cordoglio.

“Per coloro che conoscevano Kikka, era il miglior esempio possibile di cosa significhi essere una designer, fondatrice di un marchio e creativa”, ha detto al Guardian Stephanie Phair, presidente del British Fashion Council. Al suo omaggio si sono uniti quelli di tanti altri illustri personaggi della moda.