Muore sul colpo la ciclista investita, salta il sogno delle Olimpiadi giovanili

0
128

La ciclista Desiet Kidane, campionessa africana a cronometro nel 2018 e iscritta alle Olimpiadi giovanili, è stata investita oggi ad Asmara.

Tragedia nel mondo del ciclismo: lunedì 8 novembre Desiet Kidane, campionessa a cronometro nel 2018 e iscritta alle Olimpiadi giovanili che si terranno nel 2024, è stata investita durante un allenamento in strada.

POTREBBE INTERESSARTI: Calciatore della Primavera del Bologna pestato a sangue fuori da una discoteca

Desiet Kidane, la ciclista investita in Eritrea (Twitter)
Desiet Kidane, la ciclista investita in Eritrea (Twitter)

La giovane ciclista aveva 21 anni, e sarebbe rimasta travolta da un’auto durante un allenamento nella città di Asmara, in Eritrea. La ciclista faceva parte del programma del World Cycling Center dell’UCI, ed è stata vincitrice della gara a cronometro nel 2018 e nello stesso anno si è classificata 22ª nella corsa su strada e 28ª nella cronometro ai campionati del Mondo che si sono svolti a Innsbruck, in Austria.

A rendere nota la dolorosa notizia è il World Cycling Centre, che sul suo profilo Twitter scrive: “Le parole non possono esprimere la nostra tristezza nell’apprendere la notizia della morte dell’atleta 21enne dell’UCI WCC, Desiet Kidane Tekeste dall’Eritrea. Ci mancherai Desiet”

POTREBBE INTERESSARTI: Infortunio durante pausa caffè, “No alla malattia”: la sentenza

Mentre l’Unione Ciclistica Internazionale (UCI) ricorda la campionessa come una ragazza sorridente, gentile, rispettosa e con una forte passione per lo sport che praticava. Poi rivolge il cordoglio alla sua famiglia, i suoi amici, compagni di squadra e gli allenatori.