Morto Chuck di Happy Days: lutto nel mondo delle serie televisive

0
693

Addio a Gavan O’Herlihy, l’attore di origini irlandesi che ha involontariamente dato il suo nome a una sindrome: perché e cos’è

Addio a Gavan O’Herlihy. L’attore americano di origini irlandesi è morto all’età di 70 anni. Aveva ottenuto popolarità per il ruolo rivestito in Happy Days, serie televisiva nota in tutto il mondo a partire dagli anni ’70.

Gavan O'Herlihy
Gavan O’Herlihy (foto Facebook)

Nella serie con Fonzie era stato Chuck Cunningham, fratello di Richie e Joanie, e al suo nome è legato una sindrome, ma nulla c’entra la medicina o la ricerca scientifica.

Nato a Dublino nel 1951, anche il padre Dan O’Herlihy era attore. Gavan ha preso parte alle riprese solo della prima stagione di Happy Days: senza motivo il suo personaggio fu eliminato. Da allora quando una figura viene cancellata senza spiegazione da parte degli autori e gli altri personaggi non fanno più cenno come se non fosse mai esistito, si dice sindrome di Chuck Cunningham.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Un professore, serie tv da stasera 11 novembre: quante puntate sono

Morto Chuck di Happy Days: gli altri film della carriera

La sua carriera è cominciata quando nel 1973 si è trasferito negli Stati Uniti. Dopo l’unica stagione nelle popolarissima serie, ha preso parte a grandi progetti e ha prestato il volto per altri film molto noti tra gli anni ’70 e ’80 come La donna bionica, L’uomo da sei milioni di dollari e Pepper Anderson agente speciale.

foto Facebook

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> X Factor 21, chi sono i due eliminati e le scintille in studio

Al cinema ha lavorato in Un matrimonio di Robert Altman del 1978 e nel 1983 Mai dire mai e Superman III. Due anni dopo ha recitato in Il giustiziere della notte 3, e Willow diretto proprio da Ron Howard di Happy Days, nel 1988.