Black Friday: corrieri Amazon in appalto in sciopero

0
70

Uno sciopero dei corrieri di Amazon è previsto per il 26 novembre, in concomitanza con il Black Friday. L’azienda: “ci auguriamo che le trattative riguardo i fornitori di servizi di consegna possano riprendere”.

(Photo by George Frey/Getty Images)

Uno sciopero generale è in programma venerdì 26 novembre, giornata del Black Friday, indotto dai corrieri di Amazon, driver delle aziende associate ad Assoespressi che effettuano consegne per conto di Amazon. Lo sciopero è stato proclamato da Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti per conto dell’assemblea nazionale unitaria di quadri e delegati del settore delle consegne delle merci in appalto Amazon.

Lo sciopero è stato annunciato dal segretario nazionale della Filt Cgil Michele De Rose che ha descritto su Facebook i motivi della decisione:  “Alla base dello c’è la richiesta di abbassare carichi e ritmi di lavoro, divenuti insostenibili, e di ridurre l’orario di lavoro settimanale dei driver” – ha scritto in un lungo post il segretario.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Black Friday Amazon, sono già online le prime offerte

Il tema della sicurezza sul lavoro dei corrieri Amazon e dell’alto carico di lavoro, interessa da anni tutto il settore. Lo sciopero è un forte segnale, proprio nel giorno più atteso dell’anno per molti consumatori – un segnale che fa comprendere quanto la voce dei corriere sia spesso inascoltata in altri momenti dell’anno.

De Rose ha poi sollevato un’altra importante questione: quella della responsabilità sul luogo di lavoro, che “va sui driver in casi di danni e franchigie e va aumentato il valore economico della trasferta e introdotto il premio di risultato”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Amazon permetterà ad alcuni dipendenti di lavorare in smart working

L’annuncio dello sciopero ha indotto il colosso dell’e-commerce ha pubblicare una nota, dove Amazon ha affermato che “Garantire un’esperienza positiva ai corrieri rappresenta una priorità” – annunciando che l’azienda si augura “che le trattative riguardo i fornitori di servizi di consegna possano riprendere e giungere ad una conclusione positiva. 

Il Black Friday potrebbe riservare a questo punto alcuni ritardi nelle consegne. Intanto la situazione sembra essere in continua evoluzione e le parti rilasceranno sicuramente altre dichiarazioni.