Terra dei Fuochi, morta Irene Chianese: aveva solo 34 anni

Un’altra giovane vittima della Terra dei Fuochi, morta Irene Chianese: aveva solo 34 anni, la sua terribile malattia.

Deceduta a causa di una grave malattia che non le ha lasciato scampo: ancora una volta, una giovane vita viene spezzata in un luogo che secondo molti è maledetto. Stiamo parlando della Terra dei Fuochi, in Campania, un territorio in cui l’inquinamento ambientale è a livelli ben più che allarmanti.

Dalle inchieste della compianta Nadia Toffa ai rapporti dell’Istituto Superiore di Sanità, vasta è davvero la documentazione che evidenzia la stretta correlazione tra i decessi per tumore e l’inquinamento della Terra dei Fuochi. L’ultimo decesso in ordine di tempo è di una giovane donna, che si chiama Irene Chianese.

Ti potrebbe interessare anche-> Terra dei fuochi, secondo l’Iss tumori e morti sono causati dai roghi di rifiuti

Tumore al seno, asma, leucemie. Queste patologie sono sempre più diffuse in quel territorio, che oggi piange appunto la morte di questa ragazza di appena 34 anni, attivissima nella sua zona e il cui padre è dipendente comunale a Casandrino, dove l’uomo è ben voluto e amato da tutti quanti lo conoscono.

Ti potrebbe interessare anche-> “La terra dei fuochi”: il nesso tra i roghi e i tumori

Irene Chianese: chi è l’ultima giovane vittima della Terra dei Fuochi

Nel comune a nord di Napoli, del quale Irene Chianese era originaria, oggi è il giorno del lutto e del dolore per questa tragedia scioccante. A darne notizia, tra i primi, un consigliere comunale di Orta di Atella, Luigi Mozzillo. Qui la ragazza lavorava e l’uomo la ricorda come “amica e instancabile alleata nel lavoro”. Un lutto privato che si fa pubblico quando arriva la denuncia per l’accaduto.

Anche i colleghi di Nano TV, dove la ragazza aveva svolto l’attività di giornalista per un breve periodo, sono sconvolti per il decesso della giovane donna. Perché – ricordano in molti sui social network – Irene Chianese era una giovane che si faceva volere bene ovunque andasse, testimonianza della sua solarità. Amante degli animali, in particolare dei cani, la giovane donna uccisa da una malattia terribile lo scorso anno aveva sposato il suo storico fidanzato, Gennaro.

Tante sono le foto che entrambi hanno pubblicato insieme e anche lui ora si chiude in un profondissimo dolore. Un matrimonio, il loro, durato appena un anno e che si è concluso con la terribile dipartita della moglie. Al suo fianco, i tanti amici di sempre e uno di loro scrive: “Un abbraccio forte leone, ti sto vicino”.