Falcone e Borsellino sulla nuova moneta da 2 euro

0
96

Falcone e Borsellino, l’mmagine dei due giudici uccisi dalla mafia scelta per la moneta: quante in circolazione e da quando

Nell’anno appena iniziato cadrà il trentennale delle stragi di Capaci e di via D’Amelio dove rimasero uccisi i giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino con le rispettive scorte.

Falcone e Borsellino
Moneta da 2 euro di Falcone e Borsellino

In omaggio ai magistrati simbolo della lotta alla mafia, la Zecca dello Stato ha coniato una moneta da 2 euro che ritrai i due con un’immagine diventata iconica.

È stata incisa la foto che Tony Gentile scattò al Palazzo Trinacria a Palermo il 27 marzo 1992, pochi mesi prima delle stragi ordinate dal capo dei capi Salvatore Riina. Erano insiema a un evento pubblico, alla presentazione della candidatura alla Camera del collega del pool antimafia Giuseppe Ayala.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Audio inedito di Giovanni Falcone: un terribile presagio del 23 maggio 1992

Falcone e Borsellino sui 2 euro, le caratteristiche della moneta

La moneta, realizzata da Valerio De Seta, ha in alto la scritta FALCONE – BORSELLINO e sotto gli estremi cronologici che indicato il trentennale, 1992 – 2022, dalla scomparsa dei magistrati e all’anno dell’imissione. Ovviamente c’è anche l’acronomo della Repubbica Italiana, RI e a destra la R, identificativa della Zecca di Roma. A sinistra spazio per la sigla dell’autore, VdS e nel giro le dodici stelle dell’Unione europea. Saranno realizzati 3 milioni di pezzi per un valore totale pari a 6 milioni di euro.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Morte Pino Daniele, ecco cosa è successo la notte del suo decesso

Non si tratta di monete solo per il collezionismo, hanno pienamente valore legale e sono già in circolazione dal 1 gennaio. Il numero di esemplari non è basso ma considerando che sicuramente molti appassionati di numismatica così come tanti cittadini legali alle figure dei magistrati faranno a gara per ottenerle e conservarle, la circolazione sarà sicuramente limitata.