Adriano Pantaleo, ex bambino prodigio di tv e cinema: ecco com’è oggi

0
77

Adriano Pantaleo soprattutto da piccoli ha avuto tanti ruoli in varie fiction: dove lo abbiamo rivisto di recente

Forse al pubblico televisivo è più noto il suo volto da bambino che da adulto. Per anni è stato uno dei piccoli attori più famosi della tv nostrana.

Adriano Pantaleo
Adriano Pantaleo (Getty Images)

Da grande ha proseguito sulla vita delle recitazione – cosa non scontata visto che molti, crescendo, prendono altre strade – e ha lavorato molto di più al teatro che davanti a una telecamera televisiva. Stiamo parlando di Adriano Pantaleo che in tanti ricorderanno come Spillo, simpatico personaggio della serie Amico mio con Massimo Dapporto, grande successo negli anni ’90.

Sia nel 2020 che poche settimane fa, in occasione delle festività, la Rai ha trasmesso la commedica capolavoro di Eduardo De Filippio Natale in casa Cupiello con Pantaleo, oggi 37enne, nei panni di Tommasino “Nennillo”, il figlio fannullone del protagonista Luca.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Gloria Piedimonte, ci ha lasciati l’attrice e cantante di Discoring

Adriano Pantaleo ha realizzato un docufilm

Napoletano, classe 1983, aveva nove anni quando ha esordito al cinema con Ci hai rotto papà e Io speriamo che me la cavo di Lina Wertmüller. In occasione del trentennale dell’uscita del film ispirato dal libro di Marcello D’Ota, l’attore ha realizzato “Ce la siamo vacata“, un docufilm dove gira l’Italia alla ricerca di quel compagni di classe e di avventura.

Foto Facebook

Con Massimo Dapporto ha lavorato anche nella fiction Casa famiglia e ne Il bello delle donne 3 era il giovane barista. In tv ha avuto altri ruoli ma è maggiormente al teatro che ha ha trovato la sua dimensione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Belen, bagno fuori stagione: la fuga dall’Italia e la vacanza per dimenticare

Sul piccolo schermo lo abbiamo visto in Tutti pazzi per amore dove ha vestito i panni del personaggio Gennaro Capone. Sul palco ha portato Gomorra, nel 2008, prima che il libro di Roberto Saviano diventasse una delle serie di maggiore successo al mondo.