“Non mi puoi diffamare”: Barbara D’Urso messa a dura prova, scoppia il caos in diretta

La conduttrice Barbara D’Urso ha avuto il suo bel da fare nel placare la rabbia di un ospite non vax che ha scatenato il caos nel corso della diretta di Pomeriggio 5. 

Barbara D'Urso caos diretta
Barbara D’Urso – Screenshot Pomeriggio 5

Ieri, a Pomeriggio 5, Barbara D’Urso ha dovuto fronteggiare la veemenza di un ospite no vax che ha messo a dura prova la sua pazienza, portando il caos in studio.

L’ospite in questione è Paolo Brosio, fervente cattolico e sostenitore accanito delle tesi no vax. Durante la trasmissione, un episodio in particolare ha scatenato la rabbia di Brosio, portandolo a rivolgersi in malo modo proprio contro la conduttrice napoletana.

Per fortuna la D’Urso è riuscita a mantenere il sangue freddo, e pur rispondendo per le rime al suo ospite, è riuscita ad evitare che la situazione degenerasse ulteriormente.

Barbara D’Urso, caos in diretta: “Non invitarmi più”

Barbara D'Urso caos diretta
La rabbia di Paolo Brosio – Screenshot Pomeriggio 5

Durante l’intervista a un sacerdote sono la posizione no vax è stata accostata al satanismo. Una cosa inaccettabile per il cattolicissimo Brosio, che si è infuriato criticando aspramente l’accostamento, per poi difendere a spada tratta la sua contrarietà nei confronti del vaccino anti-Covid.

Barbara D’urso ha certo di calmarlo, invitandolo a dare spazio agli altri ospiti. Ma Brosio l’ha presa molto male: “Sennò non mi inviti più, non voglio più venire, non è giusto”. Barbara è riuscita a controllarsi, rispondendo in modo severo, senza alzare la voce: “A me non va di discutere in diretta perché non è il mio stile. Non mi dici sennò non mi inviti più. Io da padrona di casa ti invito per favore ad avere un tono meno urlato e di consentire anche agli altri di intervenire”.

La sgridata ha riportato la quiete, ma solo per un attimo. Brosio è ripartito alla carica quando un’altra ospite gli ha chiesto di non urlare per non diffondere il droplet, le goccioline respiratorie attraverso le quali si trasmette il Cornavirus. “Tu non mi puoi diffamare, sono un soggetto sano oggi”, ha gridato Brosio, ricordando il suo tampone negativo.

A quel punto la D’Urso gli si è avvicinata per mettere fine una volta per tutte a quella scenata. “Adesso basta, Paolo” , ha detto la conduttrice. “C’è modo e modo di essere arrabbiato. C’è l’educazione, anche quando si è arrabbiati”.  Parole che devono averlo convinto a cambiare registro. Infatti ha reagito alla provocazione scherzosa di Alessandra Mussolini in maniera molto più pacata.

“Brosio non so che ti ha fatto sto Covid ma ti devi calmare figlio mio. Te lo dico col sorriso, non ce la facciamo più. Guarda non so come ha fatto Barbara… Io mi stavo togliendo gli auricolari”, ha detto la Mussolini. Al che la D’Urso ha aggiunto: “Oggi gli è preso così”.