“Che orrore”: brutto colpo per Flavio Insinna, in cinque minuti cambia completamente tutto

Dopo la puntata speciale di Domenica In dedicata a Sanremo, domenica sera è tornata L’Eredità con Flavio Insinna. Drastico crollo per lui

Flavio Insinna
Flavio Insinna, che botta per lui (Youtube)

Il quiz della prima serata di Rai1 è storicamente L’Eredità. Il programma ha cambiato molti conduttori. Per un primo periodo ha visto al timone Carlo Conti, che poi si è alternato con Fabrizio Frizzi fino alla sua triste scomparsa. Dopo l’evento, è tornato al timone Carlo Conti. L’ultimo conduttore che sta calcando la sedia degli studi di Rai1 è Flavio Insinna, storico presentatore di Affari Tuoi e attore apprezzato.

 

Nel corso di domenica 6 febbraio, Rai1 ha dedicato tutto il pomeriggio al Festival di Sanremo, conclusosi la sera precedente. La puntata di Domenica In con Mara Venier, infatti, è andata in onda in diretta direttamente dal palco dell’Ariston e ha ripercorso, con gli artisti, i momenti più belli di questa 72° edizione. Dopo Domenica In la linea è andata a L’Eredità, ma i telespettatori han notato un dettaglio molto grave.

Flavio Insinna sotto accusa: “TV di trent’anni fa”

Lo studio de L'Eredità
Lo studio de L’Eredità, il programma condotto da Flavio Insinna (Youtube)

L’Eredità è un gioco che si compone di molti quiz diversi. Da un numero alto di concorrenti iniziali, infatti, nel giro di un’ora si arriva al fortunato concorrente che può provare a portarsi a casa il montepremi. L’ultimo gioco, quello della ghigliottina, è il più difficile ma è quello dal quale dipende l’ipotetica vittoria. L’Eredità è un programma molto dinamico: i diversi giochi, infatti, si susseguono con ritmicità l’uno con l’altro ed è impossibile annoiarsi.

Il rischio, però, è la ripetitività. Da anni, infatti, il format è pressocché sempre lo stesso e per i telespettatori potrebbe venire a mancare l’elemento di novità che rinfrescherebbe tutto. Per di più, da una settimana non ci sono più il professore e la professoressa scelti quest’anno, a causa della positività al virus Sars-CoV-2. Per supplire alla loro assenza, Flavio Insinna e la redazione han richiamato Roberta Morise, che ricoprì questo ruolo nel 2006.

Probabilmente anche a causa di questo vero e proprio tuffo nel passato, i telespettatori domenica hanno vissuto un esperienza particolare. Dopo aver guardato Domenica In di Mara Venier da Sanremo, infatti, L’Eredità di Insinna è risultata un programma vecchio e ripetitivo, poco avvincente:

Brutto colpo per Flavio Insinna, che deve fare i conti con la stanchezza del pubblico. Sicuramente non basterà una sua mossa per svecchiare il programma, poiché serve un’azione combinata di autori e regia. Chissà se Rai1 coglierà il commento al balzo per rinnovare il quiz, tanto amato e seguito da moltissimi telespettatori.