“Non si farà più”: bomba Flavio Insinna, lo hanno fatto fuori

La decisione è stata confermata e per Flavio Insinna è una botta non da poco. L’annuncio è di poche ore fa

Flavio Insinna
Flavio Insinna (Youtube)

Il celebre conduttore de L’Eredità, Flavio Insinna, sembra essere costretto a un grande addio. La sua esperienza è decennale, non solo come presentatore ma anche come attore. Amatissimo, infatti, è stato il suo ruolo a fianco di Terence Hill in alcune stagioni di Don Matteo, così come è molto apprezzato come conduttore del quiz di Rai1.

Nelle ultime ore, però, la rete ha compiuto una scelta che cade pesantemente sulle spalle di Insinna, costretto a subirla e ad accettarla. Un colpo inaspettato per lui e per tutti i fan, che dovranno fare a meno della trasmissione.

Flavio Insinna deve salutarlo per sempre: è stop definitivo

Il Pranzo è Servito
Il Pranzo è Servito (Youtube)

Sono tantissimi i programmi condotti da Flavio Insinna. L’attore romano, che da giovane sognava una vita all’interno dell’Arma dei Carabinieri, il Carabiniere l’ha interpretato per ben cinque stagioni in Don Matteo, al fianco di Terence Hill. Oltre alle sue esperienze cinematografiche e televisive, però, Flavio Insinna vanta anche una lunga carriera da conduttore.

Il suo primo programma nei panni di presentatore televisivo è Affari Tuoi, che comincia nel 2006. Da lì in poi la catena di successi è infinita, sia come presentatore che come giudice e opinionista, ruolo che gli piace molto e che gli si addice. Dal settembre 2018 è al timone de L’Eredità, quiz di Rai1 campione di ascolti.

Dal giugno 2021 gli viene proposto un remake di un programma famosissimo, che era stato ideato negli anni Ottanta da Corrado e Jurgens, Il pranzo è servito. La trasmissione si compone di un gioco a quiz in cui due concorrenti prendono parte a diverse prove, sia teoriche che pratiche. Il primo che riesce a completare il tabellone raffigurante le portate del pranzo (primo, secondo, formaggio, dolce e frutta) vince.

Il programma venne messo in onda nel 1982, poi nel 1992-993 e infine nel 2021, con Flavio Insinna. Il format però vide molti autori, da Corrado, a Claudio Lippi sino a Davide Mengacci. Con Flavio Insinna, dopo varie modifiche al regolamento base, il gioco è tornato alla sua versione originaria e ha conquistato un buon pubblico, pur essendo un format vecchio.

Le ultime notizie, però, son del tutto trancianti: Il Pranzo è Servito non si replicherà, per l’estate 2022. Nonostante la buona performance di Insinna, infatti, la rete ha deciso di sospendere il programma:

Brutto colpo per Flavio Insinna, che sicuramente sperava di poter avere ancora spazio in un programma che ricordava i grandi autori e presentatori degli anni Ottanta.