“Che me**a di gente!”: scorrettezza inauditi contro Sara Croce, lei denuncia tutto via social

Non c’è pace per Sara Croce. La Bonas di Avanti un Altro è stata presa di mira e il gesto è pesantissimo. Ma lei denuncia tutto

Sara Croce
Sara Croce (Screen da Instagram)

La modella, Bonas di Avanti un Altro e Madre Natura di Ciao Darwin, è oggi una presenza importante nei canali Mediaset. La sua bellezza, infatti, riesce a conquistare la telecamera con facilità. Ciò che emerge di Sara Croce, però, è anche la sua intelligenza e il suo acume, emersi soprattutto durante le interviste che concede, come al Maurizio Costanzo Show.

Nelle ultime ore, però, Sara Croce ha vissuto una vera e propria ingiustizia, nonché una violazione della propria privacy. L’evento è gravissimo ma lei non si tira indietro e denuncia tutto sui social.

Sara Croce senza pietà: “Sono scioccata!”

Sara Croce su Instagram
Sara Croce su Instagram (Screen da Instagram)

La modella è recentemente stata ospite al Maurizio Costanzo Show, dove si è fatta conoscere anche e soprattutto per il suo modo di fare schietto e per la sua intelligenza sottile. Sara Croce, infatti, durante una puntata si è espressa con termini ben precisi riguardo al tema dell’istruzione scolastica. Secondo lei, la scuola spesso si concentra su alcune nozioni puramente mnemoniche che non hanno alcuna utilità funzionale e non affronta questioni utili come, per esempio, il pagamento delle tasse.

Durante la puntata della sua seconda ospitata, invece, si è nuovamente espressa in merito agli apprezzamenti ricevuti senza richiesta. Se Giuseppe Cruciani sostiene che un apprezzamento sia sempre tale e, per quanto fastidioso, non grave al punto da “andare in tribunale”, Sara Croce si è invece chiaramente difesa. Secondo lei, ricevere un apprezzamento insidioso quando si è vestiti in modo provocante è comprensibile. Riceverlo, invece, quando si è abbigliati in modo normale e consono all’ambiente, diventa fastidioso e invadente.

La Bonas, quindi, non si lascia di certo intimidire anche davanti a pareri forti e autorevoli, come quelli dei giornalisti. Questa stessa forza di carattere l’ha avuta sui social network, dove ha denunciato un gruppo Telegram che diffonde il suo numero di cellulare. Uno sconosciuto, infatti, le ha scritto su Whatsapp: “Ei pupa“, le ha detto. Lei gli ha quindi chiesto come abbia avuto il suo numero e lui, senza mezzi termini, ha rivelato l’esistenza di persone che lo divulgano.

Sara Croce li ha duramente commentati: “Io sono scioccata! Che merda di gente. Mi sa che è ora di cambiare numero” ha rivelato. Insomma, il momento per Sara Croce non è per niente facile ma non ha affatto paura di esporsi.