Rai verdetto definitivo | “Ha violato le regole”: intervento durissimo su di lei

Problemi in vista per una conduttrice Rai. Il verdetto è chiaro e non c’è ombra di dubbio: ha violato il regolamento

Rai: problemi per una conduttrice
Rai: problemi per una conduttrice (Youtube)

Non c’è pace in casa Rai. Sono giorni di intenso lavoro, tra la presentazione dei palinsesti del 28 giugno e i conti degli ascolti e degli auditel. Nelle ultime ore, infatti, i vertici stanno programmando la prossima stagione televisiva, con le novità e i grandi ritorni. L’obiettivo è quello di rinnovarsi sempre pur rimanendo fermi nei propri obiettivi di informazione e intrattenimento.

 

Nelle ultime ore, però, una nota conduttrice di un programma Rai l’ha combinata davvero grossa. Ad intervenire è stato l’Agcom e il richiamo è ormai ufficiale. Ha violato le regole: cosa succederà?

Rai, Luciana Littizzetto nel mirino dell’Agcom

Che Tempo che Fa
Che Tempo che Fa (Yotuube)

Luciana Littizzetto conduce ogni domenica, a fianco di Fabio Fazio, l’irriverente varietà “Che Tempo che Fa”. Dopo diversi spostamenti, l’intramontabile coppia è tornata su Rai 3, dove la conduttrice torinese può dare più sfogo al suo modo di fare ironico e pungente. Tutta sua, infatti, è una mezz’ora in cui si dedica a un monologo da lei scritto in merito a qualche fatto politico, sociale o culturale rilevante nel periodo in cui si trova.

Durante la puntata di domenica 29 maggio, Luciana Littizzetto si è lasciata andare a un monologo riferito al referendum del 12 giugno. “Votare è bellissimo, però vi dico la verità: il 12 giugno pensavo di andare al mare” ha esordito, suscitando le risate generali. “Invece ci chiedete di pronunciarci sul referendum, non uno, ma cinque. A questo giro mi viene chiesto un parere su qualcosa che non so tanto bene“.

La comica ha poi proseguito criticando la mancata informazione data dagli organi competenti in merito al Referendum, ironizzando sul fatto che sulle due questioni più calde, l’eutanasia e le droghe leggere, il Governo non ha affatto coinvolto i cittadini. Nelle ultime ore, però, l’Agcom si è pronunciato: Luciana Littizzetto non ha rispettato le regole di par condicio imposte nel periodo precedente alle votazioni.

Le sue parole, infatti, sono state lette dalle autorità come indirizzanti in un determinato modo di pensare che, di conseguenza, avrebbero potuto influenzare i telespettatori e gli elettori. Nel richiamo, l’Agcom invita tutta la tv pubblica al rispetto del pluralismo, dell’imparzialità e dell’obiettività. Chissà se la Rai deciderà di prendere in considerazione delle conseguenze per Luciana Littizzetto, non nuova a questi richiami, o se invece lo leggerà come un semplice monito alla correttezza.