Allarme allergia arachidi: questi prodotti contaminati sono stati ritirati dal commercio

Allergia alle arachidi, attenzione: ritirati dalla distribuzione alcuni lotti di prodotti alimentari contaminati, ecco quali.

allergia arachiidi
allergia arachidi (fonte pexels)

L’allergia alle arachidi è un fenomeno in sensibile espansione, e colpisce fin dalla più tenera età. Possiamo osservare manifestazioni di lieve entità, con la presenza di eruzioni cutanee e disturbi gastrointestinali, ma può arrecare in alcuni casi disturbi bel più pericolosi.

Se sottoposti agli allergeni, i soggetti che ne sono colpiti possono sviluppare uno shock anafilattico, con conseguente abbassamento della pressione arteriosa, forti pruriti, problemi respiratori e collassi improvvisi. Per questa ragione dobbiamo controllare adeguatamente e con scrupolo le etichette degli alimenti al supermercato, in modo da scongiurare la presenza di allergeni. Questa prassi talvolta non serve a proteggerci dal rischio: negli ultimi giorni sono stati ritirati alcuni lotti di alimenti contaminati con la proteina d’arachide: vediamo come tutelarci.

Pestato di friarielli e di carciofi: ritirati lotti contenenti arachidi

allergia arachidi
allergia arachidi (fonte pexels)

Il Ministero della Salute nelle ultime ore ha emanato un comunicato urgente, inerente al ritiro dal mercato di due lotti di friarielli e di carciofi a marchio “A’ Luna Suttile’. L’annuncio riporta che la motivazione è la: “Presenza non dichiarata in etichetta di proteina di arachide nella lecitina di soia utilizzata come emulsionante”. Sebbene il provvedimento rechi la firma in data 06.06.22, il Ministero della Salute l’ha diffuso solamente al 24.06.22.

Prestate molta attenzione, quindi: potreste aver inavvertitamente acquistato in buona fede suddetti prodotti, e averli ancora dentro alla dispensa di casa. Vediamo ora le specifiche dei prodotti:

  • Pestato di friarielli con olio extravergine di oliva, in vasi singoli da 580 grammi (peso netto), con il numero di lotto 313/19A22 e il termine minimo di conservazione (Tmc) 31/05/2025.
  • Pestato di carciofi  in vasi singoli da 570 grammi (peso netto), con il numero di lotto 318/20A22 e il Tmc 31/05/2025.

Entrambi i prodotti sono stati confezionati dall’azienda “Sole e Terra del Vesuvio srl“, nello stabilimento di via Santa Maria a Castello 98, a Somma Vesuviana, nella città metropolitana di Napoli (n° REA NA 912830 esente da marcatura CEE).

Raccomandiamo pertanto di restituire al punto vendita i suddetti prodotti, in caso di allergia alle arachidi, e di evitarne in tutti i modi il consumo. Precisiamo inoltre che, al di là della presenza di contaminanti, i pestati di carciofi e friarielli sono assolutamente edibili, tranne nel caso di allergia.