Sanremo, “Cosa canti a fare”: discriminato ripetutamente | Denuncia clamorosa

Pesantissima rivelazione per un volto noto della tv. L’accusa a Sanremo è delle più dure, le sue parole non lasciano spazio ai dubbi: escluso

Sanremo: la denuncia
Sanremo: la denuncia (Raiplay)

Il Festival della Canzone Italiana, negli ultimi anni, ha vissuto una vera e propria rinascita. Da quando Amadeus ne è diventato Direttore Artistico e conduttore, nel 2020, Sanremo è tornato infatti ad essere guardato da tantissimi telespettatori ma, soprattutto, dai giovani. Non a caso, infatti, a trionfare sono spesso e volentieri stati artisti pop molto rivoluzionari, come Blanco e Mamhood e i Maneskin.

Se Sanremo quindi sembra essere un successo su tutti i fronti, c’è però un noto volto della televisione italiana che ha mosso contro il Festival pesantissime accuse. Le dichiarazioni sono scottanti: non volevano che cantasse.

Enzo Iacchetti contro Sanremo, denuncia senza precedenti

Enzo Iacchetti
Enzo Iacchetti (Youtube)

Noto volto di Striscia la Notizia al fianco di Ezio Greggio, Enzo Iacchetti è ormai un pilastro dell’intrattenimento targato Mediaset. Il comico e intrattenitore è in televisione dal 1985, quando Mediaset l’ha scelto come figurante per Risatissima. Il vero primo incarico arriva però cinque anni dopo al fianco di Maurizio Costanzo per il suo Show, dove era poeta e cantante della trasmissione. Nel 1994, poi, è stato chiamato da Antonio Ricci come conduttore di Striscia la Notizia.

Ospite al BCT Festival del Cinema e della Televisione di Benevento, Enzo Iacchetti negli ultimi giorni ha svelato quale sia il suo sogno nel cassetto: partecipare al Festival di Sanremo. Dietro a questo desiderio, però, c’è una storia di rifiuti. “Sono anni che ci provo” ha ammesso, con amarezza, “…ma in Italia non è come in America, qui c’è la convinzione che se uno fa il comico deve fare solo il comico“. Enzo Iacchetti, quindi, denuncia la kermesse senza giri di parole di operare della discriminazione nei confronti di chi non è cantante: “Ti dicono: se sei comico cosa canti a fare, lascialo fare a quelli che cantano!”.

Per riscattarsi, quindi, Enzo Iacchetti ha deciso di registrare un album discografico con tutte le canzoni che, negli anni, ha proposto alla commissione del Festival di Sanremo. In realtà, oggi, il comico ha definitivamente abbandonato il sogno del palco dell’Ariston, a meno che Amadeus ne diventi interessato e lo chiami. Nel suo futuro, quindi, c’è ancora la televisione e, in particolare Mediaset. Durante l’intervista ha anche rivelato di essere stato contattato dalla Rai per un progetto, ma di aver rifiutato proprio per rispetto della rete che lo accoglie da quarant’anni.