Pettini e spazzole | Salute capelli a rischio: fai subito questa operazione

Sono alcuni degli utensili più usati per la cura della persona, i pettini e le spazzole. Possono però nascondere insidiosi pericoli

Salute dei capelli
Salute dei capelli (Pexels)

I capelli sono sicuramente tra gli annessi cutanei che più curiamo. Se quella ai peli è una lotta allo strappo e alla scomparsa, quella con i capelli invece è una lotta alla cura: maschere, lozioni, balsami e chi più ne ha più ne metta. I capelli sono infatti ormai sempre più centrali nella routine di igiene e cura del corpo sia per gli uomini che per le donne, per i quali si spendono anche somme considerevoli.

C’è però un errore abituale che compiamo tutti senza esserne consapevoli e riguarda proprio il pettine e la spazzola, essenziali in ogni bagno o trousse. Questo errore può costare molto caro: fate subito questa operazione.

Pettini e spazzole: non trascurarli

Pettini e spazzole
Pettini e spazzole (Pexels)

Spesso e volentieri, in una famiglia, i pettini e le spazzole sono beni a disposizione di tutti. Si trovano solitamente in bagno e tutti i membri della famiglia o dei coinquilini le usano liberamente, ogni qual volta sia necessario. Questo, però, è uno dei primi errori: il condividere oggetti di questo tipo, che vanno a contatto con la pelle e gli annessi cutanei di ognuno, può essere veicolo di virus e di batteri, nonché in questo caso di pidocchi.

Per questo motivo, è necessario lavare e igienizzare molto frequentemente i pettini e le spazzole, soprattutto nel caso in cui non si voglia comprarne uno per ogni componente. Per lavarli è necessario prima rimuovere con le dita i residui di capelli: si può anche usare un paio di forbicette o aiutarsi con una spilla da balia, per prendere quelli più in profondità. Successivamente si prepara una ciotola con acqua tiepida e una piccola quantità di shampoo e si mescola bene.

Immergete quindi spazzole e pettini in questa soluzione per circa quindici minuti. Una volta tolti, passateli bene con uno spazzolino da denti e con un panno umido, per rimuovere a fondo lo sporco. Una volta puliti, risciacquateli sotto l’acqua corrente e lasciateli asciugare all’aria aperta. Nel caso in cui vogliate igienizzarli in profondità, i pettini in plastica si possono immergere per dieci minuti nell’alcol denaturato. Per le spazzole, invece, è meglio immergere solo la testa in una soluzione di acqua e aceto bianco.

Questa operazione sarebbe da fare ogni quindici giorni, al fine di mantenere i propri utensili al meglio e per evitare qualsiasi problema.