“Puzzano!”: scatta la denuncia di Attilio Romita | Produzione umiliata: la regia non riesce a censurare [VIDEO]

Il bombarolo Attilio Romita fa scattare la censura per l’ennesima volta: la denuncia è motivo di imbarazzo per il GF Vip.

Attilio Romita ck12.it 20220929
Attilio Romita (fonte youtube)

La tiepida tirata d’orecchi perpetrata da Alfonso Signorini all’ex mezzobusto RAI Attilio Romita non ha sortito il minimo effetto sul temperamento irriducibile del giornalista. Nonostante i tentativi di censura da parte di un’impanicata regia, Attilio è riuscito in pochi giorni a spalare fango su Giucas Casella, sulla Royal Family e persino sul conduttore del “GF Vip”.

Lingua eloquente e temperamento volitivo, il giornalista sta affrontando l’esperienza sotto le telecamere con spontaneità, e le sue uscite improvvise minano il politically-correct richiesto dal programma. Nelle ultime ore Attilio ha fomentato i compagni verso una vera e propria rivolta: i cibi recapitati in casa sarebbero in gran parte avariati e al limite del tossico!

Attilio Romita non ci sta: denuncia tutto e provoca grave imbarazzo al GF Vip

GF Vip 7 ck12.it 20220929
GF Vip 7 (fonte youtube)

Come ben sappiamo, i concorrenti del reality hanno a disposizione un budget settimanale per stilare la lista della spesa, a cui provvedono regolarmente gli assistenti di produzione. Pasta, carne, pesce, biscotti, latte, uova: i Vipponi non si negano nulla, e manifestano inoltre chiare preferenze per i cibi salutari, integrali e gluten-free.

Oltre alla peculiarità delle richieste, sorge un altro intoppo alimentare: secondo Attilio Romita il cibo racimolato dalla produzione sarebbe ad un passo dalla scadenza, e di pessima fattura. In un confronto con i compagni, l’ex giornalista è insorto indignato: “Come Ciacci, sono abituato a mangiare la robaccia cotta o cruda, però su una cosa io credo che, Giovanni, dovremmo essere intransigenti, nell’interesse nostro, e di tutti. Il salmone che scade dopo 3 giorni non si può sentire. I petti di pollo gialli, che scadono dopo…“.

A tal punto è intervenuta anche Wilma Goich, che ha confermato: “Bravo! Puzzano! Puzzano!“. La regia è intervenuta provvidenzialmente, censurando l’imbarazzante riscontro: il report di Attilio Romita non rappresenta certamente motivo di lustro per il reality più seguito d’Italia!

Molto probabilmente, a differenza delle precedenti ramanzine di Alfonso Signorini, la clip verrà opportunamente epurata dalla narrazione in puntata del gioco. Chissà se la denuncia di Attilio Romita servirà a migliorare la qualità dei cibi procurati dalla produzione… Noi non abbiamo dubbi!