“Me ne sto andando, abbraccio tutti”: commozione intensa da Fabio Fazio, brividi a CTCF [VIDEO]

Fabio Fazio ha accolto a CTCF il divulgatore Alberto Angela: il suo ricordo del padre commuove l’intero studio.

Da molti anni pilastro della pubblica emittente, Fabio Fazio regge saldamente le redini del programma festivo “Che tempo che fa”.

Fabio Fazio ck12.it
Fabio Fazio (fonte twitter)

Nel suo studio RAI, il conduttore ha accolto personalità del calibro di Lady Gaga o Bono Vox, sottoponendoli ad interviste acute, seppur scanzonate. L’attenzione ai dettagli rende unica ogni ospitata, offrendo al pubblico del programma uno spaccato intimo ed esclusivo delle loro vite a 5 stelle.

Durante l’ultimo appuntamento con “Che tempo che fa”, Fabio Fazio ha introdotto nel programma una personalità molto amata in campo scientifico e divulgativo. Si tratta di Alberto Angela, degno erede dell’indimenticato padre Piero.

Fabio Fazio ricorda con Alberto il grande Piero Angela: il tributo commosso del figlio

L’Italia intera ha accolto la data del 13 agosto 2022 con muta incredulità: all’età di 93 anni è scomparsa infatti una vera istituzione del panorama accademico italiano.

Alberto Angela ck12.it
Alberto Angela (fonte twitter)

Dopo una lunga malattia, il divulgatore Piero Angela si è spento, circondato dall’affetto dei familiari. A darne la notizia è stato proprio il figlio Alberto, che negli anni ha seguito fedelmente le orme del padre, approdando a programmi di successo come “Passaggio a nord-ovest” e “Ulisse – Il piacere della scoperta”.

Il paleontologo e conduttore ha rievocato a beneficio del pubblico gli ultimi momenti trascorsi in compagnia del padre. L’anziano divulgatore, in effetti, ha dedicato alcune delle sue ultime parole anche al fedele pubblico di una vita. “È la prima volta che parlo di mio padre“, ha esordito Alberto Angela. “Più che altro, è stato un grande insegnamento per tutta la vita. Io ho avuto la fortuna di averlo accanto. Di avere una persona che mi insegnava anche senza parlare.“.

L’ultima parte della sua vita, lui non aveva voluto che si sapesse“, ha proseguito il divulgatore. “Ma gli dispiaceva che le persone che lo seguivano non sapessero. Lui diceva: ‘Io vorrei dire che me ne sto andando, ma che abbraccio tutti‘. Le persone che sapevano come stavano andando le cose erano 5 o 6, non di più. In famiglia, ma neanche tutti. Collaboratori, eccetera, non lo sapevano. E io ho visto un coraggio incredibile nel finire un libro, fare Superquark, prepararsi al futuro…“. Piero Angela ha infatti pubblicato un ultimo libro, dedicato in particolare alle nuove generazioni, nonché al futuro dell’umanità.

È stato l’ultimo lascito di un capitano che dice: ‘Io non potrò esserci, ma la rotta migliore è questa‘…“. Alberto Angela ha infine raccontato della passione viscerale del padre per la musica. Il celebre conduttore ha infatti inciso alcuni brani al pianoforte su espressa richiesta del figlio, e Fabio Fazio ha riproposto a beneficio del pubblico la sua versione di “Summertime”. Il brano, accolto con rispettoso silenzio, ha fornito al pubblico un ultimo e inedito ritratto dell’amatissimo Piero nazionale.