Attacco al vip sui social | Le parole sono vergognose

Brutto e violento l’attacco che il VIP ha ricevuto sui social. Non si tratta della prima volta e le sue parole sono devastanti: ecco cos’è successo

I social network sono, per i VIP, ottimi mezzi con i quali sentirsi più vicini ai propri fan. Fotografie, video, commenti e messaggi possono aiutare a percepire il proprio pubblico vicino e, perché no, anche a scambiarsi qualche idea ed opinione. Dall’altro lato anche il pubblico ne gode, entrando nella quotidianità delle proprie star preferite e rubandone un pezzo di vita vera.

Giovanni Ciacci e Raimondo Todaro
Giovanni Ciacci e Raimondo Todaro, l’attacco (ck12.it)

Come in tutte le cose, però, c’è anche il rovescio della medaglia. I social network, infatti, consentono di aprire profili falsi dove il nickname cela la vera identità dell’utente. Spesso, questi account vengono usati per scrivere commenti negativi o per insultare determinati personaggi, celandosi dietro la sicurezza dell’anonimato completo.

Nelle ultime ore, un noto VIP che ha lavorato sia in Rai che in Mediaset ha denunciato l’ennesimo attacco ricevuto via social. Ecco di chi si tratta e cosa sta succedendo.

Giovanni Ciacci esplode: è successo di nuovo

Stilista e curatore d’immagine dei VIP, Giovanni Ciacci è un’icona della TV dei giorni nostri. A fianco di Caterina Balivo prima e di Bianca Guaccero poi nel programma “Detto Fatto”, chiuso a maggio 2021, è poi entrato nella Casa del Grande Fratello Vip proprio con l’obiettivo di sensibilizzare in merito a una situazione che vive in prima persona: l’HIV.

Come preannunciato da Alfonso Signorini, infatti, il regolamento del GF VIP non prevedeva che questo fosse possibile ma, proprio per sovvertire le regole e per dare dimostrazione della reale situazione delle persone malate di HIV, ha deciso di cambiare il regolamento ed accoglierlo. Sebbene la sua partecipazione sia durata poco, poiché eliminato a causa del bullismo su Marco Bellavia, il messaggio è stato chiaro: oggi, da sieropositivi, si può vivere una vita serena, lunga e in compagnia senza alcuna paura. Nelle ultime ore, però, un suo post sui social ha di nuovo gettato tutti nello sconforto:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Giovanni Ciacci (@giovanniciacci)

Giovanni Ciacci, infatti, ha rivelato di avere nuovamente ricevuto insulti via social. Come le altre volte, anche per questa chi gli scrive si nasconde dietro a un nickname che ne cela l’identità. Per questo, il VIP si rivolge direttamente a Giorgia Meloni e ad Alessandro Zan e chiede una legge che associ a un nickname sui social un codice fiscale. “Penso che le mie dichiarazioni, le denunce fatte, lo spiegare di cosa sia nel 2023 vivere con un infezione da HIV non siano servite a nulla se ancora ci sono persone che scrivono questo… Sono amareggiato, incazzato, deluso” scrive, raccogliendo sotto al post numerosissimi commenti di sostegno.