Giorgio Panariello in lutto: anche il comico toscano distrutto per la sua morte

Dopo un periodo non facile a causa di un problema di salute, Giorgio Panariello è stato colpito da un lutto. Il suo straziante messaggio di saluto

Le ultime settimane non sono state propriamente facili per Giorgio Panariello, che ha dovuto fare i conti con un problema di salute che ha inevitabilmente interrotto le sue attività lavorative. L’attore comico infatti è stato colpito da una “labirintite molto aggressiva”, come da lui stesso comunicato poche settimane fa ai suoi follower in un video postato sui social e questo ha reso necessario fermare il tour teatrale “La favola mia”, uno spettacolo tra risate e divertimento nel quale Panariello racconta i suoi 30 anni di carriera in una veste inedita.

Panariello distrutto
Grande dolore per Panariello (Foto Ansa)

Fortunatamente si è trattata di un’interruzione di breve durata, tanto che, pochi giorni dopo il conduttore ha potuto riprendere tutte le sue attività. Non prima di aver ringraziato, in un altro video, i medici che si sono adoperati per la risoluzione del problema di salute che lo ha colpito. “Ringrazio – ha detto sempre con la comicità che lo contraddistingue – l’ordine dei medici di Prato, molti di voi hanno collaborato alla mia resurrezione. Adesso sto molto meglio. Non mi gira neanche la testa”.

Grave lutto per Giorgio Panariello, il messaggio doloroso

Questo accadeva pochi giorni prima dell’ultimo dell’anno, tanto che Giorgio Panariello, dopo uno spettacolo al Teatro Verdi di Montecatini ed un altro al Teatro Alessandrino di Alessandria, ha potuto presenziare, il 31 dicembre, all’evento speciale Panariello a Capodanno al Gran Teatro Morato di Brescia, festeggiando così, insieme al suo pubblico che lo segue da decenni, la fine del 2022 tra risate e alcuni momenti di riflessione.

Poche ore fa però il comico, come del resto tutta Italia, ha dovuto fare i conti con un grave lutto che lo ha colpito e segnato nel profondo. Fortunatamente per il comico si tratta di un momento di pausa lavorativa in quanto le prossime date del tour sono in programma per la fine del mese; pertanto si è ritagliato alcuni minuti per esprimere, sui social, il dolore per una persona che purtroppo, a causa di una recidiva della malattia contro la quale combatteva da anni, se ne è andata troppo presto. “Ti ricorderemo in questo abbraccio che oggi tutti ti vorremmo dare…”, ha scritto Panariello, aggiungendo tre cuori; un messaggio a corredo di un’immagine iconica, che l’intera nazione ha nel proprio cuore.

La reazione dei follower alle parole di Panariello

Stiamo parlando di Gianluca Vialli, deceduto a 58 anni a causa di un tumore al pancreas. Un modo dunque per rendergli omaggio pubblicamente ricordando le sue ‘gesta’ sul campo ma anche a bordo campo, in veste di allenatore. E far trasparire il dolore che, anche un comico, vive in momenti come questo. A corredo delle sue parole ha aggiunto l’immagine dell’iconico abbraccio, in lacrime, tra Vialli e Mancini, pochi istanti dopo la vittoria della Nazionale agli ultimi Europei.

Panariello distrutto dalla morte di Vialli
Messaggio di cordoglio per la morte di Vialli (Foto: Ansa)

In poche ore il breve ma straziante messaggio di Panariello ha raccolto quasi 19mila ‘mi piace’ e centinaia di messaggi di persone che, stringendosi a lui, hanno espresso il proprio sgomento di fronte al lutto, l’ultimo di una lunga serie che in pochi giorni ha colpito il mondo del calcio, di una persona amata da tutti.

Articolo di Daniele Orlandi