Scandalo in sala operatoria: balla con il paziente anestetizzato | Su di lui una condanna per omicidio

Vicenda incredibile quella che è accaduta in un ospedale di Formia. Il video riprende tutto: scene da incubo con il paziente davanti a lui

In Italia si sente spesso parlare di sanità pubblica, in riferimento ai suoi problemi soprattutto burocratici. Nonostante infatti sia nota per la sua lentezza e macchinosità, in realtà se paragonata ad altre situazioni come quella degli Stati Uniti garantisce cure a chiunque e, per questo, non va del tutto denigrata.

Sala operatoria
Sala operatoria: balla davanti al paziente in anestesia (ck12.it)

Grazie a questo tipo di sanità, infatti, qualsiasi cittadino italiano può sottoporsi in modo del tutto gratuito a interventi mirati al miglioramento di una condizione patologica e, al tempo stesso, si può recare dal medico di famiglia quante volte vuole. Attraverso il Sistema Sanitario Nazionale, poi, si possono ricevere visite specialistiche con costi ridotti, che richiedono il solo pagamento del ticket.

Nelle ultime ore, proprio un intervento avvenuto in una sala operatoria di un noto ospedale di Formia, è sotto indagine delle autorità. Un video, infatti, mostra un anestesista mentre fa ciò che non dovrebbe mai fare: inchiodato dalle prove.

Anestesista balla in sala operatoria: già indagato

La vicenda è accaduta in una clinica di Formia, in provincia di Latina. Qui, un sanitario è già imputato di omicidio da diverso tempo per il caso Mariachiara Mete, una giovane di 21 anni deceduta durante un intervento di rinoplastica. A chiedere le indagini su questa scomparsa è stata la famiglia della vittima che, in seguito alla causa determinata come arresto cardiocircolatorio, ha voluto andare più a fondo per comprendere se tale morte poteva essere evitata.

Ad essere indagato è l’anestesista Dante Virgilio che, durante i primi passi delle indagini, è accusato di omicidio “per colpa consistita in negligenza e imperizia“: sembra, infatti, che abbia somministrato alla paziente atropina ed efedrina al posto dell’adrenalina e che, dopo l’arresto, non abbia effettuato un immediato massaggio cardiaco. Nelle ultime ore, lo stesso anestesista è tornato alla ribalta della cronaca per un video che lo inchioda ballare davanti a un paziente anestetizzato, pronto per l’intervento. Le critiche sono copiose:

Nel video si percepisce chiaramente il clima festoso che anima quella sala operatoria dove musica, battute e balletti animano lo staff e, in particolare, Dante Virgilio. Già imputato di omicidio, oggi dovrà rispondere anche a nuove accuse: per lui, la professione da anestesista sta fortemente vacillando.