Fuori dopo 49 anni: dove vivrà? | L’incredibile storia del detenuto più violento della storia

Il prigioniero più famoso del Regno Unito sta per uscire di prigione dopo ben 49 anni: il figlio ha organizzato una raccolta fondi per racimolare i soldi necessari a garantirgli un alloggio.

Dopo 49 anni in carcere non sarà certo facile ritornare alla vita di tutti i giorni. Per questo il figlio di Charles Bronson, George Bamby-Salvador, ha aperto una pagina su ‘Just Giving’ con l’obbiettivo di raccogliere 32.500 sterline per comprare una roulotte al padre, così che abbia un alloggio garantito una volta fuori.

Charles Bronson
Charles Bronson, ecco cosa farà oggi (ck12.it)

Il 69enne Bronson ha trascorso quattro decadi tra le mura del carcere, con l’accusa di rapina a mano armata e svariati attacchi fisici ad altri carcerati; adesso si attende il mese di Marzo, nel quale dovrebbe prendere parte all’udienza per concedergli la libertà vigilata.

Bronson ha richiesto che l’udienza venga tenuta all’aperto, in modo da dimostrare che non è più un pericolo per i pubblici cittadini. In occasione della sua probabile, imminente scarcerazione, il figlio ha pensato di raccogliere 32.500 sterline online, così da aiutare il padre a rifarsi una vita.

I soldi verrebbero poi utilizzati per comprare una roulotte e vivere a Devon. In un post pubblicato online questa settimana, il figlio ha scritto: “Il prossimo 6 Marzo 2023, Charles Bronson (conosciuto anche come Charles Salvador) si ritroverà davanti i giudici della corte britannica nella speranza di essere finalmente liberato e ricevere l’opportunità di essere libero, come merita da tempo”.

Il post continua ancora: “Charlie non è più un criminale aggressivo, è rinato come artista e ha passato la maggior parte del suo tempo in prigione a lavorare alla sua arte. Non ha dimostrato atti di violenza o aggressione negli ultimi 10 anni. Compirà 70 anni tra qualche mese e vuole soltanto uscire di prigione e godersi gli ultimi anni di vita in una roulotte in Devon, vicino alla sua famiglia”.

A casa dopo 49 anni: l’appello di padre e figlio

“Adesso sto organizzando una raccolta fondi per comprare un camper a Charlie, a Devon, in occasione della sua uscita di prigione che, si spera, avverrà il 6 Marzo 2023. Noi siamo molto fiduciosi che venga finalmente liberato durante quest’udienza. Se così non dovesse essere, useremo la roulotte per regalare un alloggio da vacanza gratis, per le famiglie che non hanno molti soldi”.

Charles Bronson
Charles Bronson, fuori dopo 49 anni (ck12.it)

Lo stesso Bronson spera di essere rilasciato entro quest’estate, e ha dichiarato di essere cambiato per il meglio, dopo anni di cattiva condotta (tanto da essere considerato “il più violento carcerato britannico vivente”).

In prigione ne ha combinate di tutti i colori: una volta, in occasione della vittoria dell’Arsenal alla FA Cup, si ricoprì il corpo di burro prima di attaccare 12 guardie carcerarie (il burro sarebbe servito a renderlo più scivoloso e quindi più difficile da fermare).

Adesso però afferma di essere cambiato e, come simbolo di questo cambiamento, ha anche cambiato il suo cognome in Salvador. In una chiamata dello scorso anno aveva raccontato: “Negli ultimi cinque anni circa, la mia condotta è stata eccellente. Sono cambiato, sono diventato un artista, ho riabilitato me stesso”.

“Vorrei vivere a Devon, lontano dalla criminalità. Ho davvero voltato pagina, ora sono più rilassato, non sono più un pericolo per gli altri. Continuo a ripetere di non essere più un pericolo per il pubblico britannico. Anche se fosse, per chi sarei stato un pericolo? Chi ho ucciso? Chi ho violentato? Per chi costituisco un pericolo? Nessuno“.

Articolo di Federica Pollara