Vivere in Italia a contatto con la natura: quali sono le città più verdi del Bel Paese?

Abbiamo dato un’occhiata ai dati ISTAT a proposito del verde urbano in Italia ed abbiamo scoperto quali sono le città più verdi del nostro Paese, non proprio quelle con minore inquinamento, ma più precisamente quelle che hanno una maggiore estensione di verde sul territorio comunale.

Ed ecco che i dati che riportiamo qui sono molto interessanti perché ovviamente abbiamo preso in considerazione il verde delle zone urbanizzate, e non ovviamente quello che è disponibile nelle zone rurali, sia di campagna che di montagna o quello delle zone marittime.

Padova
La classifica delle città con più verde in Italia – CK12.it

Uno dei dati maggiormente interessanti è che in media, ogni cittadino italiano ha a disposizione circa 31 metri quadri di verde, cioè di natura, da godere in città.

Cosa intendiamo per verde urbano

Cosa significa, nel dettaglio, verde urbano? Ce lo spiega l’Istat, che nel glossario include in questa definizione le ville, i giardini (anche delle scuole) e i parchi, gli orti urbani e gli orti botanici. Ma anche le aree a verde attrezzato come i piccoli parchi e giardini di quartiere.

E poi ancora le aree di arredo urbano sia estetici che funzionali (comprese le piste ciclabili green), le aree sportive all’aperto, le aree destinate alla forestazione urbana, le aree boschive. Infine anche il verde incolto, i giardini zoologici e i cimiteri.

Ma vediamo più da vicino e nel dettaglio i dati ambientali delle città italiane secondo i dati del rapporto Istat “Dati ambientali nelle città”. Un report che indaga sulla diffusione delle zone naturali nei centri urbani italiani. Da una prima occhiata si capisce che la zona più verde d’Italia è al Nord, cioè le città del Nord sono quelle con una percentuale maggiore di verde.

Ecco quali sono le città più verdi d’Italia

Secondo questa analisi, nel Nord Italia, in media, i cittadini hanno a disposizione, ciascuno, 34,8 metri quadrati di verde. Ciò è possibile in sostanza grazie a città verdissime come Trento, che ha 401,5 metri quadrati di verde urbano pro capite, e Sondrio con 312,4 metri quadrati a disposizione di ogni abitante. Tra le aree metropolitane è Padova a ottenere ottimi risultati con 40,5 metri quadrati.

Passiamo al Centro Italia, dove il verde urbano a disposizione per ciascun cittadino scende a 22,7 metri quadrati. E qui la città più verde è senza dubbio Terni che riesce a stabilire un vero record: 149 metri quadrati di natura pro capite.

Sassi di Matera
Matera è tra le città più verdi d’Italia – CK12.it

Infine non ci resta che prendere in esame il Sud Italia, dove troviamo dei dati incoraggianti con una media pro capite di 33,7 metri quadrati di verde, grazie a città come Matera e Potenza che sono piene di parchi. Inoltre, tra le aree metropolitane è Reggio Calabria ad avere una maggiore estensione di verde, e in effetti conta ben 103 metri quadrati pro capite.

Anche la Sardegna segna una buona media, con la città di Cagliari che mette a disposizione di ogni cittadino 52,7 metri quadrati di verde.

In conclusione, le cose si potrebbero ancora migliorare dato che in 19 città italiane la superficie di verde urbano a disposizione dei cittadini è al di sotto dei 9 metri quadrati, ovvero il limite minimo stabilito dalla legge.