Maltempo killer: 2 bambine morte a Marina di Massa, un disperso a Varese

0
129

Dramma causato dal maltempo killer: 2 bambine morte a Marina di Massa, un disperso a Varese, a causa di un torrente che è esondato.

(screenshot video)

Un dramma si è consumato a Marina di Massa, legato al maltempo. La tragedia in un campeggio: due sorelline di 3 e 14 anni sono morte dopo che una tromba d’aria ha sradicato un albero. Questo è a sua volta caduto sulla tenda dove tre sorelle dormivano. La più piccola, di tre anni, è morta sul colpo. Un’altra, 14enne, è deceduta in ospedale dopo il ricovero. La terza sorella, di 19 anni, ha riportato lievi contusioni. I genitori delle tre sorelle sono illesi: non si trovavano nella tenda, che era troppo piccola e non riuscivano a dormire tutti quanti dentro.

Leggi anche –> Anziani uccisi, spunta dopo 20 anni l’ombra del serial killer

Il dramma di Marina di Massa: cordoglio delle istituzioni

La famiglia, di origine marocchina e residente a Torino, aveva affittato un bungalow nel campeggio Verde Mare, in località Partaccia. Non mancano le polemiche sulla sicurezza e sull’allerta maltempo lanciata da giorni, nel frattempo arriva anche il cordoglio unanime per la tragedia. Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha evidenziato: “La tragica scomparsa delle due sorelle che erano in vacanza a Marina di Massa ci addolora profondamente, Una vacanza tramutata in tragedia. Un forte, commosso abbraccio ai genitori e ai loro familiari”.

“Il presidente della Regione Toscana si stringe alla famiglia torinese delle due bambine che hanno tragicamente perso la vita a Marina di Massa” – scrive invece Enrico Rossi in un comunicato – “Su tutta la Toscana si è abbattuta un’ondata di maltempo tipica del periodo estivo e soprattutto delle estati di questi ultimi anni, che ha insistito in modo particolare nel nord ovest della regione e che la Protezione civile regionale sta  continuando a monitorare attentamente in queste ore”. A causa del maltempo, un uomo risulta disperso nel Varesotto dopo essere stato travolto da un torrente ingrossato: si tratta di un 38enne amante della montagna il quale cercava funghi insieme a un amico vicino al lago Delio, che si trova nel Comune di Maccagno con Pino e Veddasca.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here